Il viaggio di Geda e le altrestorie di "Libri in Nizza"
Cultura e Spettacoli

Il viaggio di Geda e le altre
storie di "Libri in Nizza"

Scrittori nazionali e locali, artisti di altri linguaggi abili anche con la penna, studenti, studiosi e amanti della cultura: Nizza Monferrato per due giorni, questo fine settimana, diventa una città

Scrittori nazionali e locali, artisti di altri linguaggi abili anche con la penna, studenti, studiosi e amanti della cultura: Nizza Monferrato per due giorni, questo fine settimana, diventa una città tutta da leggere grazie alla terza edizione di "Libri in Nizza". Oggi tra i protagonisti di spicco c'è Fabio Geda, narratore torinese entrato di recente, con il romanzo "Se la vita che salvi è la tua", a far parte della prestigiosa scuderia Einaudi.

Impostosi all'attenzione del grande pubblico con "Nel mare ci sono i coccodrilli", storia vera del giovanissimo esule afgano Enaitollah Akbari, ancora una volta lascia il segno con una vicenda di viaggio e di ricerca di sé, in azzeccata sintonia con il sentire comune di quella generazione dei trenta/quarantenni che, dopo aver seguito il sentiero tracciato dai genitori, scoprono che il mondo è ormai irrimediabilmente mutato. Geda incontrerà gli studenti la mattina e presenterà l'ultima fatica letteraria alle 16.

A seguire Elisabetta Gualmini, docente ed editorialista de "La Stampa" interviene per presentare il suo "Le mamme ce la fanno", quindi si parla di paesaggio e agricoltura con Giorgio Boatti ("Un paese ben coltivato. Viaggio nell'Italia che torna alla terra e, forse, a se stessa") e con il presidente nazionale CIA Secondo Scanavino. In serata, omaggio a Luigi Tenco con il Felice Reggio Quartet: il jazzista di origini vinchiesi ha dato nuova veste armonica all'opera del grande cantautore, facendola rivivere sul palcoscenico accompagnata da letture dei testi delle canzoni più significative.

Anche la giornata di domenica è piuttosto densa di appuntamenti: se la mattina si parla di Unesco, inaugurando di fatto la core zone di Nizza con l'intervento del ministro Dario Franceschini (a partire dalle 10), al pomeriggio dalle 16 si susseguono gli incontri con il pugile Patrizio Oliva ("Sparviero. La mia storia"), Bruno Gambarotta, Alessandra Comazzi, l'attore Giulio Scarpati e infine il cantautore Roberto Vecchioni che, intervistato da Gabriele Ferraris, presenta il suo nuovo romanzo.

La manifestazione si svolge al Foro Boario di piazza Garibaldi, che ospita anche mostre e stand di alcune case editrici, le stesse che portano i propri autori per il salotto letterario: oggi alle 14,30 Bruno Vallepiano, Fabrizio Borgio e Alessio Barettini; domenica Alessandro Dutto e Fabio Chiesa. "Libri in Nizza" è organizzato dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Nizza e dall'Associazione Davide Lajolo in collaborazione con varie associazioni e sponsor.

Fulvio Gatti

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo