La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > In mostra l’opera di Pablo Toussaint che sarà esposta a New York
Cultura e spettacoli, Tempo libero Asti -

In mostra l’opera di Pablo Toussaint che sarà esposta a New York

Domenica nella sede di Letteratura Alternativa l'inaugurazione dell'esposizione "Universi Astratti"

Universi Astratti

Domenica 2 febbraio, alle 18 nella sede di Letteratura alternativa edizioni in via Calosso 5, si terrà l’inaugurazione della personale “Universi Astratti” di Pablo T (ovvero Pablo Toussaint, contitolare della casa editrice con Romina Tondo).

Il coefficiente di quotazione

Nel corso dell’inaugurazione della mostra – che comprende l’intero segmento di 30 opere astratte firmate dall’artista – verrà anche presentato il coefficiente di quotazione assegnato all’artista dalla galleria d’arte “White Space Chelsea” di New York. «La più prestigiosa galleria di Manhattan – racconta Toussaint – ha selezionato una mia opera, intitolata “Universi Astratti”, della misura pari a 100 x 150, per esporla nelle proprie sale la prossima estate, da giugno ad agosto. Al contempo mi ha assegnato un coefficiente di quotazione, fondamentale per determinare il valore di mercato dell’opera scelta e, parimenti, di tutto il mio segmento astratto per quanto riguarda il 2020. Un risultato notevole, in quanto consente di diventare interessanti per chi acquista opere d’arte come forma di investimento, dato che il valore di mercato delle opere non si basa solo sull’autovalutazione».

La pittura

Le opere inserite in mostra sono state realizzate nel corso del 2019, quando Toussaint ha ripreso a dipingere. «Avevo cominciato da ragazzino – racconta – ma poi ho lasciato per dedicarmi alla scrittura. Lo scorso marzo ho ripreso a dipingere, dedicandomi al figurativo e ottenendo in breve tempo un significativo riconoscimento. A luglio ho infatti vinto, con l’opera “Silence”, il Premio italiano cultura e identità presieduto dai noti critici Vittorio Sgarbi e Sandro Serradifalco. Solo successivamente mi sono dedicato all’astrattismo».
In occasione dell’inaugurazione di domenica si parlerà anche di letteratura legata all’arte attraverso le prose di Roberto Portinari, ispirate da alcune opere presenti, lette da Mauro Crosetti. La mostra, permanente, è visitabile negli orari di apertura della casa editrice. Info: 0141/439035.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente