Jazz, soul e blues sono femminanel “Moni’s Mood” di Borotti & Co.
Cultura e Spettacoli

Jazz, soul e blues sono femmina
nel “Moni’s Mood” di Borotti & Co.

"Monferrato Jazz Festival" si sposta in provincia. Dopo i concerti di Paolo Fresu e Danilo Rea & Doctor 3 ospitati all'interno del cartellone di "AstiMusica" in piazza

"Monferrato Jazz Festival" si sposta in provincia. Dopo i concerti di Paolo Fresu e Danilo Rea & Doctor 3 ospitati all'interno del cartellone di "AstiMusica" in piazza Cattedrale gli scorsi 6 e 9 luglio, la rassegna promossa dal Circolo filarmonico astigiano arriva a Cortanze sabato. Alle 21.45, sotto il castello in piazza Vittorio Veneto (in caso di pioggia nella chiesa romanica della SS. Annunziata), è atteso il quartetto guidato dal sassofonista Diego Borotti il quale, insieme al batterista Gian Paolo Petrini, alla vocalist Monica Fabbrini e all'hammondista Max Tempia, presenta il concerto "Moni's mood".

Sorta di omaggio alle grandi voci femminili del soul, del blues e del jazz, il repertorio della band ripropone brani di cantanti storiche come Etta James, Aretha Franklin, Ella Fitzgerald, Sarah Vaughan e di altre contemporanee quali Diana Krall, Norah Jones, Cassandra Wilson, Sarah Jane Morris e Dionne Reevees. Un sound caldo e avvolgente, mutuato, reinterpretato e integrato con standard e evergreen conosciuti in tutto il mondo, da "Summertime" a "Route 66", da "At Last" a "Mr. Paganini" passando per "Georgia On My Mind" e tanti altri classici di grandi compositori come George Gershwin, Cole Porter, Errol Garner, Ray Charles, Jerome Kern e Stevie Wonder.

E se la scaletta dello spettacolo promette momenti di alta intensità, la band segue a ruota: concertisti jazz di fama internazionale che con uno "swing" da ensemble collaudato, senso di gioco nell'improvvisazione e una vocalist straordinaria sanno farsi ascoltare da un pubblico eterogeneo, di appassionati e non solo. Ingressi 10 euro con rinfresco post concerto, info e prenotazioni ai numeri 0141/538057 e 346/5761400 o sul sito www.filarmonicoastigiano.it

Luca Garrone

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo