La gara per bersaglieri ciclistie la bandiera di guerra
Cultura e Spettacoli

La gara per bersaglieri ciclisti
e la bandiera di guerra

La giornata di sabato sarà particolarmente ricca di eventi; si inizia alle 10 con la celebrazione della messa in Cattedrale, officiata dal vescovo Francesco Ravinale, al termine della quale è

La giornata di sabato sarà particolarmente ricca di eventi; si inizia alle 10 con la celebrazione della messa in Cattedrale, officiata dal vescovo Francesco Ravinale, al termine della quale è prevista la deposizione di una corona di fiori davanti al Monumento ai Caduti di piazza I Maggio. Alle 12 prenderà il via la gara ciclistica agonistica "Piume al vento", riservata a coloro che prestano, o hanno prestato, servizio militare nei bersaglieri; alle 15 arriveranno in piazza San Secondo i Gruppi podisti, le pattuglie ciclisti e la staffetta cremisi per le premiazioni. Alle 16 si verificherà un evento giunto un po' a sorpresa degli stessi organizzatori; arriverà infatti, per prendere parte al 62° raduno nazionale, la bandiera di guerra dell'XI Reggimento Bersaglieri, che sarà accompagnata da una compagnia in armi e dalla fanfara reggimentale.

La bandiera di guerra sarà esposta nell'androne del Municipio dalle 16, con scorta armata, dopo aver sfilato da piazza Roma a piazza San Secondo scortata dalla compagnia in armi e preceduta dalla fanfara. L'XI Reggimento Bersaglieri ha partecipato a diverse missioni di pace e per i fatti di Nassiriya è stato insignito della Croce di guerra al valor militare. Alle 16.30, in piazza Alfieri, inizierà il "carosello" di fanfare, che sarà eseguito dalle fanfare di Asti e di Caltanissetta: il carosello consiste nella formazione di diverse figure geometriche, realizzate in corsa e sempre suonando.

Si vedranno così nascere le figure del pettine, dello squadrario, del semicerchio, della chiocciola e della bomba, con un effetto assolutamente spettacolare; va ricordato che il carosello è uno spettacolo che non ha eguali nel mondo e che può essere effettuato soltanto dalla fanfara dei bersaglieri, abituata nel medesimo tempo a correre e suonare. Al termine del carosello, grande serata di musica dalle 22 in piazza San Secondo, sino al "silenzio fuori ordinanza", alle 23.30.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo