macchina magnifica montegrosso
Cultura e Spettacoli
Galleria 
Tour nei borghi storici

La Macchina magnifica tra i presepi del Monferrato, un pubblico attento e numeroso tra i borghi storici dell’Astigiano

L’iniziativa dell’Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano si è chiusa tra i suggestivi presepi di Castagnole Lanze e Montegrosso

Ha raccolto grande successo di partecipanti e grande apprezzamento l’ultimo appuntamento con il tour de La macchina magnifica tra i presepi dell’Astigiano. Un’iniziativa dell’Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano, che venerdì scorso ha fatto tappa nei borghi storici di Montegrosso e Castagnole Lanze, i cui presepi partecipano alla rassegna “Oro Incenso Mirra”.

“Non posso che esprimere grande soddisfazione per questa “edizione zero” di Macchina Magnifica, in cui sono stata coinvolta sia nell’aspetto di direzione artistica e organizzativa sia come autrice e interprete. Le potenzialità di un’offerta culturale e di intrattenimento così originale sono state verificate “su strada” e non hanno deluso le aspettative  – commenta Patrizia Camatel, coordinatrice scientifica dell’Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano – Macchina Magnifica ha percorso alcuni fra i borghi più suggestivi del nostro territorio, in un momento di particolare splendore e vivacità. La positiva sensazione mi sorge anche dai commenti entusiastici ricevuti dai partecipanti, che ogni volta sono stati generosi nel condividere con noi del gruppo artistico e organizzativo le loro impressioni a fine giornata: divertimento in compagnia di amici e famigliari di ogni età, ritmo “slow” ma sempre coinvolgente, tanto da far volare la giornata; scoperta e riscoperta di scorci e paesi a pochi chilometri da casa, tuttavia mai esplorati; piacevolezza nell’ascolto di dolci racconti natalizi, ora buffi, ora capaci di commuovere; cammini inconsueti, accompagnati da musica suggestiva; convivialità. Il tutto concorre a creare questa formula di “viaggio e ascolto” che porta contenuti tradizionali in forma nuova e accessibile”.

“Sono anche molto felice per le collaborazioni che si sono attivate con molti amministratori del territorio, entusiasti e orgogliosi della ricchezza culturale che si può esprimere e portare all’attenzione degli ospiti; ringrazio ognuno di loro e non di meno tutti i volontari della cultura, il personale delle pro loco, i professionisti del turismo e della ristorazione che hanno arricchito di cure speciali le giornate, ricevendo anche il plauso del pubblico per l’accoglienza calorosa e attenta – aggiunge Patrizia Camatel – Mi auguro davvero che questa sia solo la prima pagina di una storia che possa proseguire negli anni a venire, perché, garantisco, le storie da scoprire e le strade da percorrere sono così tante che non faremo in tempo a raccontarle tutte…”.

Le possibilità di visita agli allestimenti della settima edizione di “Oro Incenso Mirra – Presepi nel Monferrato”, nei paesi di Aramengo, Castagnole delle Lanze, Castagnole Monferrato, Cocconato, Frinco, Grana, Monale, Montegrosso d’Asti, Passerano Marmorito e San Damiano, proseguono nel fine settimana della festa dell’Epifania (per il programma completo www.presepinelmonferrato.it, #presepimonferrato).

(Foto Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano – Archivio Teatralità Popolare)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale