Toussaint Pablo
Cultura e Spettacoli
Editoria

Letteratura Alternativa al lavoro sull’antologia dedicata ai miti classici

Il progetto editoriale prevede che sia redatta da scrittori contemporanei. In cantiere anche numerose nuove pubblicazioni

Con la passione che li contraddistingue, Romina Tondo e Pablo Toussaint, fondatori della casa editrice astigiana “Letteratura Alternativa Edizioni”, non si sono fatti abbattere dal difficile momento che stiamo attraversando. Ma, anzi, hanno continuato a lavorare mettendo a punto iniziative e nuovi progetti.
«Per quanto riguarda le video lezioni online di scrittura – informa Pablo Toussaint – ne abbiamo rafforzato il segmento con percorsi individuali e personalizzati, mirati alla consapevolezza dello stile e delle attitudini letterarie dell’allievo. Un iter completamente diverso dai soliti corsi creativi – continua – in quanto affronta tecniche e tematiche avanzate incentrate sull’origine della scrittura dei Classici».
Proprio a questo proposito, Toussaint è stato intervistato nei giorni scorsi da “L’angolo fumettoso” sul social Facebook.

Le pubblicazioni

La casa editrice ha poi in cantiere numerose nuove pubblicazioni: “La mia vita: che spettacolo!” con prefazione di Roby Facchinetti, un libro autobiografico di Sebastiano Piccione, catanese di nascita ma astigiano d’adozione, direttore di produzione di star nazionali e internazionali. Quindi “La gabbia”, volume di illustrazioni di Pietro Cozzi della Scuola di fumetto e animazione Asti; “(C)Ozzì è la vita”, breve romanzo sul tema dell’adozione di Gianmarco Cecconi. E ancora “I racconti di Genzianella”, scritto per i più piccoli dall’alessandrino Luca Cacciabue, e “Una lucciola nel buio”, silloge poetica del riccionese Mattia Pangrazi.
In preparazione, poi, “Io sono lei”, che propone in copertina un’opera di Pablo T (nome d’arte di Toussaint). E’ un romanzo introspettivo sulla diversità scritto da Mauro Crosetti, ex bibliotecario sempre presente, come voce narrante, agli eventi della casa editrice.
Quindi il romanzo ironico “Cattura il perdono” di Antimo Ceparano; “La donna senza rossetto” di Carmela Bruscella, libro cui hanno contribuito anche l’associazione antiviolenza “L’Orecchio di Venere” e il Lions Club di Asti. E, infine, l’intenso romanzo “Io vivo…e tu?” di Renata Sorba, attualmente in campagna crowdpublishing per il raggiungimento delle 100 copie in prevendita.

Il progetto sui classici

«In questo periodo – aggiunge – stiamo anche lavorando ad un progetto editoriale volto alla creazione di un’antologia redatta da scrittori contemporanei per far conoscere al grande pubblico i miti classici». Un’iniziativa originale cui collaboreranno Enti e imprenditori astigiani, ma intorno a cui vige uno stretto riserbo. «Sarà un progetto sfidante – evidenzia – che verrà svelato solo a ridosso della pubblicazione».
«Nell’attesa non rimane che augurarsi – conclude insieme a Romina Tondo – la ripresa in totale sicurezza di tutti gli appuntamenti in presenza». Incontri che alla casa editrice “Letteratura Alternativa” sono caratterizzati dalla consolidata collaborazione di Mauro Crosetti, Mario Nosengo e Nicolò Costa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail