Fogliati Luca
Cultura e Spettacoli
Intervista

Luca Fogliati: «Canto l’amore “Controcorrente”»

Venerdì 8 aprile uscirà il videoclip del singolo firmato dal cantautore astigiano, tratto dall’album “Per Te” pubblicato lo scorso ottobre

Uscirà venerdì 8 aprile il videoclip di “Controcorrente”, singolo del cantautore astigiano Luca Fogliati, edito dall’etichetta discografica “Clamore music label”.
Lo abbiamo raggiunto per saperne di più.
Da quale album è tratto il singolo?
Dall’album “Per Te”, uscito il 3 ottobre 2021, che ho dedicato a chi mi ha trasmesso la passione per la musica. In primo luogo a mio papà, Beppe Fogliati, grazie a cui ho scoperto il cantautorato italiano; quindi a don Luigi Venezia, storico parroco di Calliano, con cui ho mosso i primi passi nel campo musicale partecipando al coro parrocchiale. Infine a “I Volume”, il gruppo di cui ho fatto parte dal 2007 al 2021.
Di cosa parla il brano?
Racconta di come in alcune relazioni si prenda unilateralmente la decisione di abbandonare il partner, anziché trovare la forza di vivere una storia “controcorrente”. Sottolineo anche che l’arrangiamento nostalgico, forte ed emozionale – come solo un gruppo di archi e un pianoforte sanno ricreare – è a cura del produttore e arrangiatore Beppe Lombardi.
Dove è stato girato il video?
A Torino, sia in luoghi esterni (come il parco del Valentino) sia interni, cioè negli studi di registrazione dell’HPV film, di cui fa parte il regista Gianluca Guidone.
E’ il primo brano per il quale ha girato un videoclip?
No, nel settembre 2021 era già uscito il video di “Vertigine”, altro brano contenuto nell’album “Per Te”.

I progetti futuri

Quali sono i programmi per i prossimi mesi?
Considerato che finalmente sono ripresi appieno eventi e concerti, mi dedicherò a promuovere l’album. I prossimi appuntamenti saranno il 21 aprile con un concerto acustico live presso l’esclusiva Feltrinelli di Milano e il 14 maggio a Montebello Vicentino, quando aprirò il concerto di Pino Scotto.
Soddisfatto?
Sì, molto. Finalmente posso di nuovo esibirmi dopo due anni di pausa forzata causa pandemia.

La carriera da solista

Quando ha cominciato la carriera da solista?
Nel luglio 2019, tanto che pochi mesi dopo, a dicembre, è uscito il primo singolo dal titolo “L’equilibrista”. Purtroppo, però, l’emergenza sanitaria ha bloccato le date dei concerti che avevo in programma all’inizio del 2020, tanto che sono riuscito a farne solo alcuni. Nel frattempo, comunque, ho partecipato al concorso “La settima nota” – rassegna di musica nazionale e internazionale d’autore contemporanea organizzato dalla casa discografica milanese Long Digital Playing – dove ho ottenuto il premio speciale “Nuovaclassifica.it” per il brano “Lo Specchio”, risultato il più ascoltato sulla piattaforma web. Un brano peraltro presente nell’album, non in versione originale ma riarrangiato in maniera elettrica.
L’attenzione è solo più dedicata alla sfera solista?
No, in quanto faccio nuovamente parte della cover band astigiana “Roxy bar”, dedicata a Vasco, con cui cantavo già cinque anni fa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo