Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/mauro-covacich-si-aggiungebragli-autori-in-attesa-d39appello-56e6a4cb73d611-nkieem1ogpbi4wn6jsxprvbkk7tg6a5i1dl1jyhd3c.jpg" title="Mauro Covacich si aggiunge
agli autori in attesa d'appello" alt="Mauro Covacich si aggiungeagli autori in attesa d'appello" loading="lazy" />
Cultura e Spettacoli

Mauro Covacich si aggiunge
agli autori in attesa d'appello

Non si ferma nemmeno d'estate l'attività del premio Asti d'Appello, che il 29 novembre vivrà al Teatro Alfieri la cerimonia conclusiva, appuntamento ogni anno atteso da un pubblico

Non si ferma nemmeno d'estate l'attività del premio Asti d'Appello, che il 29 novembre vivrà al Teatro Alfieri la cerimonia conclusiva, appuntamento ogni anno atteso da un pubblico sempre numeroso. E' già in distribuzione da alcuni giorni nei locali della Biblioteca Astense, ente organizzatore del Premio, il volume di Mauro Covacich "La Sposa" (Bompiani), classificatosi al secondo posto al Premio Strega 2015. «Non è stata invece neppure contattata la casa editrice E/O – spiegano gli organizzatori – che ha pubblicato il volume terzo classificato "Storia della bambina perduta", visto che l'autrice, la misteriosa Elena Ferrante, non ha presenziato neppure allo Strega e quindi ben difficilmente avrebbe preso parte alla cerimonia finale ad Asti, conditio sine qua non che il regolamento impone agli scrittori per poter essere votati dalla giuria.»

Ha invece accettato con entusiasmo di partecipare all'Appello Simona Sparaco, che con "Se chiudo gli occhi" (Giunti) si è classificata al secondo posto al Premio Bancarella, mentre è ancora in sospeso la partecipazione del terzo classificato, Enrico Ianniello, autore de "La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin" (Feltrinelli). I nuovi arrivi si aggiungono ai primi due volumi già in lettura: dal Premio Bagutta "La ferocia" di Nicola Lagioia (Einaudi), risultato poi vincitore allo Strega, e dal Premio Bergamo "La gemella H" di Giorgio Falco (Einaudi).

A fine agosto nuovi volumi saranno selezionati dal premio Cortina e dal Premio Viareggio e la rosa dei partecipanti al Premio Asti d'Appello si completerà il 12 settembre, quando sarà resa nota la classifica del Campiello. Nel frattempo, la Biblioteca Astense Giorgio Faletti rimarrà aperta per ferie nel mese di agosto: da martedì e fino a sabato 29 agosto, l'orario di apertura sarà limitato alla mattina dalle ore 8.30 alle ore 13.30, con chiusura integrale il lunedì e pomeridiana negli altri giorni.

r.n.p.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale