Il fu Mattia Pasquale
Cultura e Spettacoli
Teatro

Moncalvo, con “Il fu Mattia Pasquale” di Pellegrino Delfino si chiude la stagione teatrale

Ultimo appuntamento della stagione del Teatro Civico domani, sabato, alle 21

Si chiude la stagione teatrale del Teatro Civico di Moncalvo con lo spettacolo fuori abbonamento “Il fu Mattia Pasquale” , in programma domani, sabato, alle 21.

In scena Mario Li santi, Silvana Nosenzo, Giada Dovico, Nicoletta Porporato, Daniele Coppo e Maria Calabrese. Il testo e la regia son di Pellegrino Delfino, psicologo e psicoterapeuta, oltre che drammaturgo.

La commedia, ispirata all’opera di Pirandello, gioca sulle stesse corde: l’improvvisa possibilità di cambiare vita senza dover rispondere ai legami di quella passata. Una dichiarazione di morte con in più una vincita stratosferica alla lotteria sono i fattori scatenanti per sfuggire alla routine asfissiante di una vita anonima e sempre uguale.

«Nel mio testo non c’è nulla che accomuni o diversifichi il mio personaggio con quello del grande Pirandello – spiega l’autore – se devo proprio dire qualcosa allora sottolineo che contrariamente al personaggio del capolavoro pirandelliano che è torturato per l’intera vita da tutta una serie di eventi infelici, la vita del mio personaggio è assolutamente priva di elementi drammatici o tragici. Di fatto, lui ora è straricco, innamorato e corrisposto. Un solo elemento drammatico gli piomba addosso quando due suoi conoscenti che si trovano a Milano per prendere un altro treno che li avrebbe condotti a Napoli, lo intravedono e soprattutto scorgono che ha perso il treno. Quindi sanno che lui è vivo mentre a Napoli c’è la sua lapide. Un giorno si recano nella città dove risiede Mattia Pasquale – che ora ha un’altra identità come il personaggio pirandelliano – per ricattarlo».

Insomma, il diavolo ci mette la coda e il protagonista dovrà ingegnarsi per mozzargliela.

Si può prenotare dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19 telefonando alla Drogheria Broda di Moncalvo al numero 0141917143. Tutti i biglietti prenotati dovranno essere ritirati il giorno dello spettacolo obbligatoriamente un quarto d’ora prima dell’inizio dello spettacolo. A prenotazione scaduta, i posti prenotati saranno messi in vendita.
E’ possibile e preferibile il pagamento elettronico singoli. Per gli acquisti on line: www.arte-e-tecnica.it

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo