Una giornata al museoa misura di famiglia
Cultura e Spettacoli

Una giornata al museo
a misura di famiglia

Un'occasione per mostrare come i bambini, con le proprie famiglie, possano diventare ottimi fruitori di un museo e come quest'ultimo possa essere accogliente. E' quanto vuole essere la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, che si terrà questa domenica. Giunto alla terza edizione, il progetto nasce dall'esperienza del portale internet www.kidsarttourism.com (vetrina delle proposte legate alla didattica museale e alla conoscenza…

Un'occasione per mostrare come i bambini, con le proprie famiglie, possano diventare ottimi fruitori di un museo e come quest'ultimo possa essere accogliente. E' quanto vuole essere la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, che si terrà questa domenica. Giunto alla terza edizione, il progetto nasce dall'esperienza del portale internet www.kidsarttourism.com (vetrina delle proposte legate alla didattica museale e alla conoscenza dei beni culturali). L'evento, che si terrà in oltre 350 città italiane coinvolgendo più di 600 musei, è promosso e gestito dall'associazione Famiglie al Museo, in collaborazione con numerosi partner e con il patrocinio istituzionale.

Il programma del mattino
Ricco il programma della giornata ad Asti, presentato nei giorni scorsi in Municipio. Museo Paleontologico, Cripta e Museo di Sant'Anastasio, Palazzo Alfieri, Museo Diocesano San Giovanni, Palazzo Ottolenghi e Palazzo Mazzetti apriranno le porte, secondo modalità curiose e accattivanti e «con un occhio di riguardo per gli interessi e la fantasia dei più giovani», come ha annotato Mariacristina Marchegiani, referente per la didattica dei musei civici. Il programma prenderà il via alle 9 presso il Museo Paleontologico, per la colazione e l'accreditamento alle attività, con il ritiro della family card personalizzata: seguiranno visite guidate per conoscere le balene, mentre il cortile del Michelerio ospiterà giochi e iniziative con gli asinelli dell'associazione Asintrekking. Alle 10.30 la Cripta e il Museo di Sant'Anastasio ospiteranno la creatività della mostra "Gloria Bava interpreta Silvester Duka". Alle 11.30 Antonio Catalano racconterà Vittorio Alfieri nell'omonimo Palazzo, di cui per l'occasione si potrà apprezzare l'opera in divenire, prima dell'ultimazione dei lavori di ristrutturazione, prevista entro fine anno, come ricordato dall'architetto Roberto Nivolo. Pausa pranzo alle 12.30, che le famiglie interessate potranno fare nel giardino interno alla casa del trageda.

Le attività del pomeriggio
Le tappe pomeridiane prevedono poi alle 14 il Museo Diocesano San Giovanni, dove si tratterà del complesso della Cattedrale e i suoi tesori; alle 15.30 Palazzo Ottolenghi, con le sue molteplici storie e proposte; alle 16 il Museo Civico di Palazzo Mazzetti, con piccoli e grandi artisti a confronto; alle 17, la Cripta e il Museo di Sant'Anastasio, per il concerto dell'Ensemble di musica medievale "La Ghironda." Le famiglie che non aderiranno alle visite guidate potranno comunque visitare i musei gratuitamente con il supporto di materiale didattico (per ulteriori informazioni sull'iniziativa: 338/7899380).

Il commento degli amministratori
«Questa iniziativa – ha detto il sindaco Fabrizio Brignolo – avvicinando i bambini prepara gli utenti di domani». «L'intenzione – ha aggiunto l'assessore comunale alla Cultura Massimo Cotto – è di promuovere la fruizione naturale dei musei da parte delle famiglie così come avviene già per i teatri e gli stadi».
Per ulteriori informazioni sull'iniziativa: 338/7899380.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo