La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > “Paolo Conte, Via con me”: in anteprima all’Alfieri il documentario sul grande artista astigiano
Cultura e spettacoli Asti -

“Paolo Conte, Via con me”: in anteprima all’Alfieri il documentario sul grande artista astigiano

Martedì 22 settembre la proiezione sarà introdotta dal regista Giorgio Verdelli, affiancato da Riccardo Costa e Paolo Manera

In anteprima “Paolo Conte, Via con me”

Dopo il recente passaggio alla Mostra del Cinema di Venezia, dove è stato accolto con grande successo di pubblico e critica, verrà presentato in anteprima proprio ad Asti il documentario “Paolo Conte, Via con me”, diretto da Giorgio Verdelli.
Martedì 22 settembre, alle 21 al Teatro Alfieri, il regista introdurrà la proiezione insieme al direttore dell’Asti Film Festival, Riccardo Costa, e al direttore di Film Commission Torino Piemonte, Paolo Manera, che collabora alla realizzazione della serata.

Il documentario

“Paolo Conte, Via con me” è un itinerario ideale con la voce narrante di Luca Zingaretti per raccontare un personaggio eclettico e, per certi versi, misterioso. Una grande storia, non soltanto musicale, attraverso le canzoni, i concerti, gli amici e le riflessioni del grande artista astigiano.
Il regista Giorgio Verdelli ha attinto all’immenso patrimonio dell’archivio personale di Conte, unendolo a materiale realizzato ad hoc: interviste, riprese dei tour internazionali e occasioni di una carriera unica. Con una straordinaria carrellata di testimonianze – Roberto Benigni, Vinicio Capossela, Caterina Caselli, Francesco De Gregori, Stefano Bollani, Giorgio Conte, Pupi Avati, Luisa Ranieri, Luca Zingaretti, Renzo Arbore, Paolo Jannacci, Vincenzo Mollica, Isabella Rossellini, Guido Harari, Cristiano Godano, Giovanni Veronesi, Lorenzo Jovanotti, Jane Birkin, Patrice Leconte, Peppe Servillo – il film si inoltra nel labirinto delle canzoni di Conte, anche quelle scritte per gli interpreti più diversi (Adriano Celentano, Enzo Jannacci, Jane Birkin, Caterina Caselli, Bruno Lauzi), oltre che nel labirinto delle sue passioni (il jazz, l’enigmistica, la pittura, il diritto, il cinema). Alla base del progetto c’è una lunga intervista “intima” di Verdelli a Paolo Conte, in cui i racconti di personaggi, canzoni e vicende umane mescolano tenerezza, ironia e charme tipici dell’avvocato astigiano, che accompagnano lo spettatore in una scoperta continua tra il noto e l’inedito.
“Paolo Conte, Via con me” è prodotto da Sudovest Produzioni, Indigo Film in collaborazione con Rai Cinema e con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte. Sarà nelle sale italiane solo il 28, 29, 30 settembre, distribuito da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio Capital, MYMovies.it, Rockol.it e con Concerto Music.

Biglietti

Da oggi fino a lunedì 21 settembre è attivo un servizio di prevendita al Teatro Alfieri (biglietti: 10 euro intero; 8 euro ridotto). Gli interessati possono presentarsi alla cassa del Teatro Alfieri o chiamare lo 0141/399580 tra le 17 e le 19 per riservare i ticket che andranno ritirati entro lunedì 21 settembre alle casse del teatro. I biglietti non ritirati saranno messi in vendita il giorno stesso dell’evento, a partire dalle 17.
La serata è organizzata da Film Commission Torino Piemonte in collaborazione con il Comune di Asti e il Circolo Cinematografico Vertigo; parter tecnico ICCOM.

Articolo precedente
Articolo precedente