Mostra Grandi Fotografi Astigiani
Cultura e Spettacoli
Spazio San Giovanni

Prorogata al 27 marzo la mostra “Grandi Fotografi Astigiani”

Organizzata dalla Sezione fotografia della Polisportiva CrAsti, è una esposizione retrospettiva dedicata ai protagonisti del periodo che va dal 1850 al 1970

E’ stata prorogata a domenica 27 marzo la mostra “Grandi Fotografi Astigiani”, inizialmente prevista fino a domenica 13 marzo.
Organizzata dalla Sezione fotografia della Polisportiva CrAsti per celebrare i 25 anni di attività, è una esposizione retrospettiva, ospitata allo Spazio San Giovanni di via Natta, per ricordare i grandi maestri della fotografia astigiana nel periodo che va dal 1850 al 1970.

L’esposizione

Grazie alla collaborazione di alcuni collezionisti, storici e soci si possono infatti ammirare collezioni personali (fotografie, documenti, apparecchiature e strumenti fotografici). Sono inoltre esposte oltre 200 immagini (per la maggior parte in originale) di fotografi che, con i loro scatti, hanno lasciato nel periodo oggetto di approfondimento un segno tangibile della nuova arte della fotografia, portando il nome di Asti in tutta Italia e nel mondo. Tra i Maestri che vengono omaggiati Secondo Pia (1855 -1941), conosciuto come il fotografo della Sindone, le cui opere sono custodite in gran parte al Museo del Cinema di Torino. Augusto Battagliotti (1870 – 1930), stretto collaboratore del regista Giovanni Pastrone come direttore della fotografia presso la Itala Film. E Vittorio Ecclesia (1847 – 1928), fotografo delle bellezze paesaggistiche di Piemonte e Valle d’Aosta.
«Abbiamo ritenuto opportuno prorogare la mostra, di concerto con la direzione del Museo Diocesano – spiega Antonio Leucci, componente del direttivo della sezione – in considerazione dell’elevato numero di visitatori e dell’interesse riscontrato».

Gli orari

L’esposizione, ad ingresso gratuito, è visitabile il venerdì dalle 15 alle 18, il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18. Per visite di gruppi o scolaresche in settimana:357/17077031.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo