"Quelle macerie da cui ripartire"Cheap Wine live al Diavolo Rosso
Cultura e Spettacoli

"Quelle macerie da cui ripartire"
Cheap Wine live al Diavolo Rosso

Difeso a spada tratta da artisti, musicisti o semplici frequentatori, il Diavolo Rosso torna ad ospitare la musica inedita dal vivo questa sera, venerdì, grazie ad una speciale deroga al momentaneo

Difeso a spada tratta da artisti, musicisti o semplici frequentatori, il Diavolo Rosso torna ad ospitare la musica inedita dal vivo questa sera, venerdì, grazie ad una speciale deroga al momentaneo stop imposto all'attività concertistica. Un segnale di speranza che porta sul palco del locale di piazza San Martino una delle più longeve band italiane autoprodotte: i Cheap Wine. Il trio pesarese, fresco di festeggiamenti per i 18 anni di attività, presenta il proprio decimo album, "Beggar Town", in un inedito set acustico composto da chitarra elettrica, tastiere e chitarra acustica.

Il nuovo disco arriva a due anni di distanza da "Based On Lies" (uscito nel 2012), i cui personaggi apparivano sconvolti dal peggioramento catastrofico delle loro condizioni di vita, frastornati e increduli, sorpresi da qualcosa di inatteso e devastante: come un rifugiato in un bunker che torna in superficie dopo un bombardamento e trova solo macerie. Le figure di "Beggar Town" devono fare i conti con quelle macerie, con il nulla che è rimasto sotto i loro piedi e con una prospettiva che prevede una dura lotta per la sopravvivenza. Rabbia, cinismo, frustrazione e disperazione sono gli stati d'animo dominanti, ma la constatazione del disastro non lascia mai spazio alla rassegnazione e lo spirito dell'intera opera diviene un'esortazione a non arrendersi.

Copertina, illustrazioni e artwork di "Beggar Town" sono firmati da Serena Riglietti, artista eclettica da anni tra i nomi più importanti dell'illustrazione in Italia che, oltre ad avere realizzato le copertine italiane di "Harry Potter", ha lavorato per i principali editori stranieri, fra cui Usborne, Simon & Shuster e Grimm Press. I suoi lavori sono stati esposti in numerose mostre personali e collettive. Info www.diavolorosso.it o 339/5641302.

Luca Garrone

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo