La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Raccontarsi, il festival in collina dedicato a libri e scrittori

Raccontarsi, il festival in collina dedicato a libri e scrittori

Si terrà dal 9 al 17 novembre a Cocconato. Tra gli ospiti Marcello Simoni, Paola Cereda e Claudia De Lillo

Il festival “Raccontarsi”

Promosso dell’Amministrazione comunale di Cocconato, in collaborazione con il libraio Davide Ruffinengo, “Raccontarsi”, piccolo festival in collina dedicato ai libri a agli scrittori in programma nel fine settimana, vuole essere un occasione per conoscere la Riviera del Monferrato con i suoi sapori e colori d’autunno. Il progetto intende valorizzare un territorio ponendo al centro il racconto e la convivialità; oltre al programma letterario i partecipanti potranno trovare diverse possibilità di ristoro e pernottamento. «Questo nuovo evento – sottolinea Ruffinengo – non intende riempire le piazze, ma condividere la bellezza di un borgo Bandiera Arancione, che oltre ai piaceri della tavola offre la preziosa possibilità di vivere alcune ore di tranquillità». Ogni ospite parlerà di creatività, scritture e letture, a disposizione del pubblico per rispondere alle domande in un clima disteso e partecipato.

Il programma

Sabato 9 novembre, alle 21.30, nel salone comunale di via Rosignano a Cocconato, ci sarà un anteprima con Marcello Simoni, pluripremiato autore di thriller medievali, che presenterà il suo nuovo romanzo “Il lupo nell’abbazia”, edito da Mondadori, in cui tesse un enigma della camera chiusa, che mescola verità e finzione nella cornice di una delle epoche più affascinanti della nostra storia.
Il festival proseguirà venerdì 15 novembre, alle 21.30: ospite Tiziano Gaia, a lungo responsabile delle pubblicazioni enologiche di Slow Food e oggi direttore del Wi.Mu (il museo del vino a Barolo) e collaboratore della rivista “Decanter”. Presenterà il suo nuovo libro “Stappato”, in cui con stile ironico e appassionato conduce tra i filari di un’esperienza tutta da ascoltare.
Sabato 16 novembre alle 18 sarà la volta della scrittrice Paola Cereda, finalista al premio Strega con il suo quinto libro “Quella metà di noi”, un romanzo che cerca di connettere le cose attraverso viaggi e sensazioni.
Toccherà a Lucio Aimasso, talentuoso narratore albese, condurre domenica 17 novembre, dalle 10 alle 13, un laboratorio di scrittura per aiutare i partecipanti a trovare gli strumenti per scrivere un racconto, liberi di scegliere la strada autobiografica o di pura invenzione. Il laboratorio è gratuito ma necessita di iscrizione entro il 15 novembre.
La rassegna si chiuderà, sempre domenica, alle 15.30, con Claudia De Lillo, nota anche con lo pseudonimo Elasti, scrittrice, giornalista e conduttrice radiofonica di Caterpillar AM su Radio 2: presenterà il suo ultimo libro “Nina sente”.
Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel salone comunale di via Rosignano e sono a ingresso libero.
Per informazioni e iscrizioni: davide@profumiperlamente.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente