gruffalo
Cultura e Spettacoli
Rinvio

Rassegna Famiglie a Teatro: “Il Gruffalò” posticipato a domenica 3 aprile

A causa della positività al Covid/19 di alcuni componenti del cast

Il Teatro Sociale “G. Busca” comunica che lo spettacolo “Il Gruffalò”, prodotto dalla Fondazione Aida, previsto per domenica 9 gennaio alle 16.30, viene posticipato a domenica 3 aprile 2022 a causa della positività al Covid19 di alcuni componenti del cast. I biglietti già acquistati restano validi per la nuova data.

Per ulteriori informazioni telefonare al numero 0173 – 292470 oppure scrivere alla mail biglietteria.teatrosociale@comune.alba.cn.it

Si ricorda che i biglietti della stagione 2021/2022 sono in vendita:

  • al botteghino del teatro (Piazza Vittorio Veneto 3 – Alba) il giovedì dalle 15 alle 18 e nei giorni di programmazione di spettacolo a partire da due ore  prima dell’inizio dell’evento.
  • nei punti vendita del Circuito Piemonte Ticket (ad Alba Libreria La Torre – via Vittorio Emanuele 19/g – tel. 0173 33658). L’elenco completo dei punti vendita è sul sito www.piemonteticket.it. Nei punti vendita viene applicato il diritto di prevendita e la commissione.
  • On line sul sito www.ticket.it.

I biglietti possono anche essere prenotati mandando una mail a biglietteria.teatrosociale@comune.alba.cn.it e ritirati al botteghino il giorno dello spettacolo. I pagamenti potranno essere effettuati con le seguenti modalità: bancomat o sistema di pagamento online della Pubblica Amministrazione-PagoPa (non saranno accettati contanti).

Ufficio Stampa – Comune di Alba – Piazza Risorgimento, 1 – Tel. 0173-292248 – 0173-292211
e-mail: ufficio.stampa@comune.alba.cn.it | http://www.comune.alba.cn.it

Facebook: Città di Alba | Instagram: citta_di_alba; YouTube: Città di Alba
Nelle foto: due momenti dello spettacolo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail