Stagione teatrale 2021 2022 presentazione
Cultura e Spettacoli
Palcoscenico

Stagione teatrale, all’Alfieri 27 spettacoli tra prosa e musica

Presentato il cartellone che, dopo l’anteprima di Giorgio Conte, andrà dal 30 ottobre al 29 aprile. Tra i protagonisti Arturo Bracchetti, Amanda Sandrelli, Enzo Decaro

1 + 20 + 6. E’ la formula della stagione 2021/2022 del Teatro Alfieri, che appunto comprende un’anteprima, 20 spettacoli in cartellone e 6 eventi “extra”.
E’ emerso nei giorni scorsi, in occasione della conferenza stampa di presentazione cui hanno partecipato il sindaco Maurizio Rasero, l’assessore alla Cultura Gianfranco Imerito, il consulente artistico del Teatro Alfieri Mario Nosengo, il dirigente del settore Cultura Angelo Demarchis e Claudia Grasso in rappresentanza della Fondazione Piemonte dal Vivo, che ha collaborato con il Comune di Asti nella realizzazione della stagione.

I commenti

«Sono molto felice – ha affermato l’assessore Imerito – in quanto finalmente possiamo ripartire con la stagione teatrale che l’anno scorso, nonostante i ripetuti tentativi, è stata bloccata dalla pandemia. E lo facciamo con artisti di tutto rispetto, da Gabriele Lavia ad Amanda Sandrelli, dalla Melos Orchestra ad Antonella Ruggiero. Ovvero, nomi di caratura nazionale».
Tra le novità annunciate dall’assessore, il fatto che il concerto di Capodanno sarà in abbonamento. «Ci saranno due rappresentazioni – ha annunciato – una pomeridiana e una serale. Sul palco anche i musicisti dell’istituto Verdi, che sta lavorando bene e ha un numero di iscritti in crescita». E ancora, lo spettacolo del grande trasformista e illusionista Arturo Brachetti che metterà in scena, con due date, lo spettacolo bloccato lo scorso anno, per il quale farà cinque giorni di prova ad Asti.
E mentre Claudia Grosso ha sottolineato che «la stagione dell’Alfieri sarà la prima a partire in Piemonte», Mario Nosengo ha innanzitutto ricordato l’importanza di riportare il pubblico a teatro dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria. «Nei giorni scorsi – ha ricordato – il Governo ha dato la possibilità di aumentare la capienza dei teatri al 100%, eliminando la regola del distanziamento sociale. Bene, è il segnale che le cose stanno cambiando, soprattutto a livello psicologico. E’, questa, una componente da non sottovalutare. Per tornare a riempire i teatri bisogna proporre una valida parte artistica, ma anche ribadire che è possibile godersi uno spettacolo in sicurezza».

Il cartellone

Dopodiché ha illustrato brevemente il cartellone. «In totale sono 27 spettacoli, dalla prosa alla musica, in modo da non esagerare con l’offerta. Avremo il grande ritorno di Gabriele Lavia, assente all’Alfieri da tanti anni, che è considerato il più grande protagonista del teatro italiano. Dopo numerosi classici, proporrà un testo di drammaturgia contemporanea dal titolo “Le leggi della gravità”. Poi avremo due “monumenti del teatro”, Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini, con un testo molto conosciuto, “Arsenico e vecchi merletti”».
Tra i vari spettacoli su cui si è soffermato, “Orgoglio e pregiudizio” con Arturo Cirillo, «attore che sta sfondando a teatro e che interpreterà in questo caso sia una parte maschile sia una femminile. Quindi “Lisistrata” di Amanda Sandrelli, su un testo riscritto da Ugo Chiti, drammaturgo di Francesco Nuti, e “Non è vero ma ci credo”, con Enzo Decaro. E’ una commedia che, trasposta nella Napoli anni Ottanta, ha vinto il premio del pubblico al festival di Borgio Verezzi».

Gli artisti astigiani

Da sinistra Massimo Cotto, Chiara Buratti e Mauro Ermanno Giovanardi

Per quanto riguarda gli artisti astigiani, saliranno sul palco gli attori de “La Casa del teatro 3 – L’Arcoscenico” – Sergio Danzi, Ileana Spalla e Lorenzo Morra – con la prima nazionale de “La ballata dei mendicanti”, che doveva debuttare la scorsa estate nella rassegna “Estiamo insieme” ma che poi è stata annullata causa maltempo. Per lo stesso motivo è stato inserito, sempre tra gli eventi “extra”, anche il concerto del soprano Erika Grimaldi.
Infine, troverà spazio lo spettacolo “Decamerock” che vedrà sul palco il giornalista e conduttore radiofonico Massimo Cotto insieme alla moglie, l’attrice Chiara Buratti, e a Mauro Ermanno Giovanardi.

Prenotazioni e prezzi

Le prenotazioni agli spettacoli sono aperte. «Per evitare assembramenti – ha annunciato il dirigente Demarchis – gli abbonati potranno conservare il posto che si erano visti assegnare nelle edizioni precedenti. Da sottolineare anche che, grazie al sostegno della Fondazione Piemonte dal vivo, abbiamo potuto tenere per gli abbonamenti prezzi assolutamente popolari».
Abbonamento a 15 spettacoli (con 10 spettacoli di prosa obbligatori): platea/barcacce/palchi 240 euro, loggione 165 euro.
Abbonamento a 10 spettacoli: platea/barcacce/palchi 170 euro, loggione 120 euro. Abbonamento a 5 spettacoli: platea/barcacce/palchi 90 euro, loggione 65 euro.
Biglietti singoli: platea/barcacce/palchi 22 euro, loggione 17 euro.
Spettacoli fuori abbonamento: “Bagni Arcobaleno”, intero 22 euro, ridotto 15 euro per abbonati alla stagione, clienti Banca di Asti e lettori della rivista Astigiani; “Lincoln, l’ultimo giorno”, I settore 15 euro, II settore 10 euro, ridotto under 30 5 euro, ridotto under 12 1 euro (per prenotazioni: www.accademiaperosi.org tel. 015 29040). Quindi “Solo, The Legend of Quick Change”, 40 euro platea/barcacce/palchi (ridotto 32 euro per abbonati/over 65), 25 euro loggione (ridotto 20 euro); “La ballata dei mendicanti”, posto unico 10 euro.
Erika Grimaldi in concerto, posto unico 10 euro; Luca Bono “L’illusionista” posto unico 25 euro, ridotto 18 euro per abbonati e over 65.
Prenotazioni: abbonamenti a 15 spettacoli (per abbonati passata stagione) dal 26 al 29 ottobre. Obbligatoria la prenotazione telefonica per concordare l’appuntamento in biglietteria per il rinnovo abbonamento, chiamando i numeri 0141.399057 dal martedì al venerdì dalle 10 alle 14.
Abbonamenti a 15 spettacoli per nuovi abbonati dal 2 al 5 novembre; abbonamenti a 10 e a 5 spettacoli (per nuovi e vecchi abbonati) dal 9 al 19 novembre.
Vendita singoli biglietti a partire dal 23 novembre. Prevendita biglietti “Bagni Arcobaleno” già aperte, prevendite per Arturo Brachetti “Solo” a partire da oggi (martedì).
Per informazioni: 0141.399057. Dal 23 novembre prenotazioni online su http://www.allive.it. Per accedere al teatro è necessario il Green Pass.
La stagione è resa possibile anche grazie al contributo di Regione Piemonte, MIBAC, Fondazione Cassa di Risparmio e Banca di Asti.

Il calendario del 2021

Ecco il calendario degli spettacoli – che prenderanno il via con l’anteprima di venerdì 22 ottobre – divisi in due sezioni: prosa e altri percorsi. A questi si aggiungo gli spettacoli del cartellone “extra”.
Venerdì 22 ottobre alle 21 “Bagni Arcobaleno”, con Giorgio Conte e Alessandro Nidi (spettacolo fuori abbonamento);
Martedì 30 novembre alle 21 “Le leggi della gravità” con Gabriele Lavia e Federica di Martino (prosa).
Domenica 5 dicembre alle 21 “Arsenico e vecchi merletti” con Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini (prosa).
Venerdì 10 dicembre alle 21 “Gelsomina dreams” della compagnia blucinQue / Fondazione Cirko Vertigo (altri percorsi).
Giovedì 16 dicembre alle 21 “Gershwin Suite / Schubert Frames” con la MM Contemporary Dance Company (altri percorsi)
Lunedì 20 dicembre alle 21 conceto gospel del Sunshine Gospel Choir (altri percorsi).

Gli spettacoli del 2022

Sabato 1° gennaio alle 17 e alle 21 concerto di Capodanno con l’Orchestra Melos Filarmonica e l’Istituto di musica Verdi (altri percorsi).
Domenica 9 gennaio alle 21 “Un tram che si chiama desiderio” con Mariangela D’Abbraccio e Daniele Pecci (prosa).
Sabato 15 gennaio alle 21 “Graces” con Silvia Gribaudi (altri percorsi).
Sabato 22 gennaio alle 21 “Lisistrata” con Amanda Sandrelli (prosa).
Domenica 30 gennaio alle 17 “Il genio di Vivaldi” con l’orchestra Melos Filarmonica (altri percorsi).
Domenica 6 febbraio alle 21 “Miracoli metropolitani” della Carrozzeria Orfeo (prosa).
Mercoledì 16 febbraio alle 21 “Decamerock” con Massimo Cotto, Mauro Ermanno Giovanardi e Chiara Buratti (altri percorsi).
Martedì 22 febbraio alle 21 “Orgoglio e pregiudizio” con Arturo Cirillo (prosa).
Venerdì 4 marzo alle 21 “Concerto versatile” di Antonella Ruggiero (altri percorsi).
Martedì 15 marzo alle 21 “Non è vero ma ci credo” con Enzo Decaro (prosa).
Sabato 26 marzo alle 21 “Coppia aperta quasi spalancata” con Chiara Francini e Antonio Zavatteri (prosa).
Venerdì 1 aprile alle 21 “Neanche il tempo di piacersi” con Marco Falaguasta (prosa).
Sabato 9 aprile alle 21 “Non mi pento di niente” con Beppe Rosso, Lorenzo Bartoli, Annamaria Troisi (prosa).
Giovedì 21 aprile alle 21 “Uno nessuno centomila” con Enrico Lo Verso (prosa).
Venerdì 29 aprile alle 21 Marcello Murru in concerto presenterà il nuovo disco “Diavoli storti” (altri percorsi).

Gli eventi “extra”

A questo programma si aggiungono alcuni appuntamenti “extra”:
Sabato 30 ottobre, alle 21 allo Spazio Kor, “Lincoln, l’ultimo giorno” dell’Accademia Perosi (fuori abbonamento).
Sabato 6 novembre alle 21 e domenica 7 novembre alle 17 al Teatro Alfieri “Solo. The legend of Quick-Change” con Arturo Brachetti (fuori abbonamento).
Venerdì 12 novembre, alle 21 allo Spazio Kor, “La Ballata dei mendicanti” (prima nazionale) che vedrà sul palco gli attori Sergio Danzi, Ileana Spalla e Lorenzo Morra della Casa del Teatro 3 – L’Arcoscenico (fuori abbonamento).
Domenica 12 dicembre alle 17 al Teatro Alfieri il concerto di Eruika Grimaldi (fuori abbonamento).
Domenica 20 marzo alle 17 all’Alfieri “L’illusionista” di Luca Bono (fuori abbonamento).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail