E venne la notte
Cultura e Spettacoli

Storie di masche e folletti con la rassegna “Terre di racconti”

Oggi pomeriggio a Tonco appuntamento con il teatro popolare

Terre di racconti

L’Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano continua la rassegna legata al teatro popolare. Intitolata “Terre di racconti”, propone un cartellone di appuntamenti collocati prevalentemente nei Comuni del Nord Astigiano.
Promosso dall’Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano e sostenuto dalla Regione Piemonte e dalla Fondazione CrAsti, la rassegna è diretta da Massimo Barbero per l’Archivio Teatralità Popolare di Casa degli Alfieri.

Lo spettacolo

Oggi (sabato), alle 18 nel salone di Villa Toso a Tonco, sarà in programma lo spettacolo “E venne la notte…Storie di masche, folletti e creature del mistero” per adulti e bambini (dai sei anni) con la Compagnia Il Melarancio.
«Un appuntamento per ricordare i nostri antenati – spiegano gli organizzatori – che nella nostra tradizione contadina tornano a trovarci la notte di Ognissanti, “a rivedere le case, i terreni della loro infanzia e vita, ottenendo per compenso del loro lungo viaggio delle castagne e un po’ di latte”, come ci ricordava il compianto regista Luciano Nattino nella riproposizione de “Il mondo dei vinti” di Revelli. Occasione per le famiglie di ritrovarsi e raccontarsi storie».
“E venne la notte…” è un “trigomigo”, un insieme di storie che s’intersecano tra loro. Tratte dal racconto orale dei nonni, degli anziani di paese e di borgata, le storie proposte sono il frutto di un lavoro di ricerca e di raccolta di memoria popolare durato più di dieci anni sul territorio delle valli alpine del Cuneese.
In scena Gimmi Basilotta con le scenografie di Maurizio Agostinetto. Adattamento e regia sono di Marco Alotto.
L’ingresso è gratuito. A seguire zuppa di ceci per gli adulti e cioccolata calda per i bambini offerte da Comune e Pro loco.
Per ulteriori informazioni telefonare al numero 339/2532921 o visitare il sito internet www.archivioteatralita.it e la pagina Facebook archiviotepo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail