Un ragazzo ai margini della cittàIl nuovo spettacolo di Arte & Tecnica
Cultura e Spettacoli

Un ragazzo ai margini della città
Il nuovo spettacolo di Arte & Tecnica

Domenica, alle 16,30, il Centro S. Secondo ospiterà la presentazione dello spettacolo "Un Cuore Bianco", produzione tecnica Arte&Tecnica di Asti. C’è in questo titolo – che è anche

Domenica, alle 16,30, il Centro S. Secondo ospiterà la presentazione dello spettacolo "Un Cuore Bianco", produzione tecnica Arte&Tecnica di Asti. C’è in questo titolo – che è anche una preghiera – un desiderio di accoglienza della realtà, così come si manifesta. Il possessore di quest’animo candido è il protagonista, Cane, un ragazzo che vive ai margini di una città, costruendosi un mondo immaginifico partendo dai rifiuti che trova nei suoi vagabondaggi, assemblando scarti di strumenti elettronici con oggetti "trovati" o abbandonati. Cane sceglie l’isolamento, nel suo eremitaggio porta con sé una creatura con il suo stesso nome, invisibile agli occhi degli spettatori.

Lo spettacolo, la cui anteprima uscirà al Festival di AstiTeatro35, nasce da una drammaturgia di Irene Forneris, con attori giovani dell’astigiano e del torinese. Alcuni temi (isolamento nell’era della rete, la ricerca disperata della forza di sognare) saranno discussi dal Prof. Enrico Ercole, dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale e dalla Dott.ssa Gloria Fasano dell’Istituto di Psicologia individuale Adler.
A cornice dell’incontro sarà illustrata la raccolta fondi per la produzione dello spettacolo attraverso la piattaforma internet “crowdfunding-produzionidalbasso” dove anche i cittadini possono partecipare sostenendo concretamente il progetto, in base al concetto che la cultura sia un bene comune e quindi condivisibile.

Partecipe, come moderatrice, Daniela Grassi della Cooperativa "La Strada”: interverranno anche il regista Marco Viecca e gli interpreti Giovanni Mancaruso, Irene Forneris ed Emilio dal Bo che spiegheranno il loro approccio al testo, allo sviluppo dei personaggi e alle motivazioni che li hanno spinti a trattare l’argomento. A chiusura dell’evento è previsto un piccolo rinfresco offerto dal Consorzio Asti D.O.C.G.

Roberta Arias

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo