La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Venerdì a Revigliasco “Canzoni al ratafìà”, omaggio in musica e parole a Paolo Conte
Cultura e spettacoli, Tempo libero Asti -

Venerdì a Revigliasco “Canzoni al ratafìà”, omaggio in musica e parole a Paolo Conte

Sul palco, nell'ambito della rassegna Cunté Munfrà, il Falso Trio insieme a Elena Romano e Fabio Fassio del Teatro degli Acerbi

“Canzoni al ratafià” a Revigliasco

Dopo la forzata pausa a causa dell’emergenza sanitaria, torna la rassegna “Cunté Munfrà – dal Monferrato al mondo”, volta alla valorizzazione e alla promozione della conoscenza del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte.
Domani (venerdì), alle 21.30 in piazza Alfieri a Revigliasco (Asti), grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale andrà in scena “Canzoni al ratafià”, omaggio in musica, parole e immagini a Paolo Conte con le esecuzioni musicali del Falso Trio e le letture di Elena Romano e Fabio Fassio del Teatro degli Acerbi.
E’ un percorso a tappe tra i più famosi brani del geniale cantautore astigiano inframezzati a ricordi, citazioni, cenni biografici proposti dagli attori del Teatro degli Acerbi.
“La voce di Stefano Zoanelli e i musicisti del Falso Trio – spiega Massimo Barbero, direttore artistico della rassegna – propongono il loro ultimo progetto musicale in una veste insolita per il gruppo, ma che calza a pennello in teatro, luogo della suggestione e della magia per eccellenza”.
Ingresso gratuito (i posti saranno predisposti nel rispetto della normativa contro i contagi da Covid-19).

La rassegna

La rassegna, ideata dal compianto regista Luciano Nattino, è promossa dall’Unione Colli Divini – nel cuore del Monferrato e della Casa degli alfieri/Archivio Teatralità Popolare, con il sostegno della Regione Piemonte, dei Comuni ospitanti, della Fondazione CRT e della Fondazione CRAsti.
Il prossimo appuntamento sarà giovedì 6 agosto alle 21.30 nella piazza del Municipio di Ferrere con lo spettacolo ad ingresso gratuito “La storia di Taborre e Maddalena – Del raccontar mangiando”: sul palco la compagnia pugliese Armamaxa e il narratore Enrico Messina, accompagnato dal vivo dal musicista Mirko Lodedo.
“Da ricordare – conclude Massimo Barbero – che in questo caso avrà luogo la simpatica e originale iniziativa “Porta ‘na cadrega”, promossa dall’Amministrazione comunale, in cui si invitano gli spettatori a portare una sedia da casa”.

Articolo precedente
Articolo precedente