Via al Luna Park di Carnevalein piazza Campo del Palio
Cultura e Spettacoli

Via al Luna Park di Carnevale
in piazza Campo del Palio

Aprirà i battenti domani, sabato, e resterà in funzione fino al 21 febbraio, il luna park di Carnevale in piazza del Palio. Le attrazioni, una quarantina, occuperanno una porzione della piazza e

Aprirà i battenti domani, sabato, e resterà in funzione fino al 21 febbraio, il luna park di Carnevale in piazza del Palio. Le attrazioni, una quarantina, occuperanno una porzione della piazza e osserveranno i seguenti orari: i giorni feriali, dalle 14.30 alle 19; venerdì e sabato, fino alle 23; domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 20.

L'appuntamento con il luna park di Carnevale si rinnova, come da tradizione, animando il centro di Asti con iniziative tematiche dedicate, prevalentemente, ai più piccoli. Già oggi, sabato 6 febbraio, si svolgerà la "Giornata dei bambini" che prevede l'accesso gratuito degli studenti delle scuole dove sono stati distribuiti i biglietti omaggio. L'iniziativa si ripeterà anche giovedì 18 febbraio. Anche domenica 21 sarà possibile accedere alle attrazioni con sconti speciali, mentre ogni domenica mattina, dalle 10 alle 13, si potrà salire in giostra pagando 1 euro nelle attrazioni che aderiscono all'iniziativa. «Ci saranno momenti di animazione per i più piccoli – spiega Roberto Sforzi, portavoce dei giostrai – Previdiamo, infatti, la presenza di truccabimbi alla domenica pomeriggio, della maschera di Topolino e altro ancora».

Non mancherà l'aspetto sociale del luna park che, da anni, dedica una mattinata all'accoglienza dei ragazzi diversamente abili. L'appuntamento, in collaborazione con il Comune, si svolgerà martedì 16 febbraio, al mattino, quando molte attrazioni saranno a disposizione dei portatori di handicap e dei loro accompagnatori. Quest'anno La nuova provincia vi offre, invece, la possibilità di accedere alle giostre in due, pagando un solo biglietto, grazie all'apposito coupon che troverete stampato sul giornale.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo