La Nuova Provincia > Economia e scuola > Disegni e laboratori on line con gli insegnanti della Scuola di Fumetto
Economia e scuola Asti -

Disegni e laboratori on line con gli insegnanti della Scuola di Fumetto

Sui social network numerosi spunti didattici e percorsi artistici in compagnia di Moise e Barbara Fantaguzzi

Scuola di Fumetto, nuovi video dedicati agli studenti

Nuovi video dedicati agli studenti nella sezione del sito del Comune di Asti dedicata alle scuole e alle famiglie.
A curarli la Scuola di Fumetto e Animazione, attiva dal 1998 e organizzata dall’Amministrazione comunale, con sede in piazza Leonardo Da Vinci.
Al link https://www.youtube.com/playlist?list=PL0tneR8RDJpNQktSLyTchCyPvRAj-wJ23 si trovano infatti diversi video in cui vengono proposti stimoli e spunti didattici dedicati agli studenti delle scuole, dalle elementari alle superiori, e percorsi artistici dedicati a chi voglia cimentarsi a disegnare e colorare.
I video cominciano con le parole dall’assessore alle Politiche giovanili Elisa Pietragalla, che introduce le lezioni a cura dei docenti della Scuola di Fumetto. Gli insegnanti interessati sono Moise, che propone laboratori di fumetto umoristico realizzati in collaborazione con lo studio Verrua Produzioni video, e Barbara Fantaguzzi, che offre laboratori di acquerello per bambini ed adulti. E’ possibile seguire le lezioni anche sulle pagine Facebook della scuola e di Videoservizi Asti.

Il commento del sindaco Rasero e dell’assessore Pietragalla

«La sensibilizzazione attiva di giovani cittadini attraverso questa realtà formativa e creativa – commenta il sindaco Maurizio Rasero – è un’opportunità di benessere relazionale. Uno spunto offerto a ragazzi, insegnanti e famiglie per dare stimoli positivi e alle giovani generazioni».
«L’attività didattica della scuola – aggiunge l’assessore Pietragalla – si presta, attraverso i propri laboratori, a dare un concreto senso di continuità didattica, artistica, integrativa e stimolante per i giovani studenti».

Il “Diario della quarantena creativa”

Da ricordare, poi, che la Scuola di Fumetto, attraverso la sua pagina Facebook, ha iniziato un progetto denominato “Diario della quarantena creativa”, con cui viene dato spazio ad opportunità per cimentarsi nel disegno o spazi per illustrazioni a tema sul periodo che stiamo attraversando.
Sempre su Facebook sono anche stati pubblicati i lavori dei ragazzi iscritti alla scuola, che, dalla fase 1 dell’emergenza sanitaria, ha continuato i corsi a distanza. In particolare, sulla sua pagina di Facebook la Scuola invita a seguire soprattutto la sezione “Disegna con noi”, dove si possono scaricare e colorare immagini predisposte dagli insegnanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente