La Nuova Provincia > Economia e scuola > Istituto Artom, 281 libri digitali e 100 computer a disposizione degli studenti
Economia e scuola Asti -

Istituto Artom, 281 libri digitali e 100 computer a disposizione degli studenti

Verranno concessi in comodato d'uso gratuito, grazie al progetto PON realizzato dalla scuola, a chi farà domanda entro il 18 gennaio

Sono a disposizione 281 libri digitali e 100 computer in comodato d’uso gratuito per gli studenti dell’istituto tecnico industriale Artom.
La possibilità arriva dal progetto PON messo a punto dalla scuola, finanziato da fondi europei (pari ad oltre 115 mila euro), di cui potranno beneficiare, previa adesione, gli studenti.
«Grazie a questo progetto – commenta il dirigente scolastico, Franco Calcagno – mettiamo a disposizione delle famiglie due diverse dotazioni, di cui è richiesta l’adesione dato che, trattandosi di fondi europei, verranno concessi solo se arriveranno le richieste da parte degli interessati.  Infatti le opzioni di comodato d’uso gratuito tra cui le famiglie potranno scegliere sono: kit di libri scolastici in uso nella scuola, disponibili per un massimo di 281 alunni; device (tablet, notebook, tavoletta grafica, altro) disponibili per 100 ragazzi in aggiunta alla fornitura dei kit didattici. La fornitura dei 281 kit, di cui 100 abbinabili appunto anche a device in comodato d’uso gratuito, saranno da riconsegnare all’Istituto al termine dell’anno scolastico, dato che la concessione sarà rinnovata di anno in anno».

I vantaggi

«Mi preme, quindi – continua Calcagno – sottolineare due aspetti. Riguardo ai kit, si tratta di una opportunità che consente di fare in modo che le famiglie riducano la spesa per i libri di testo, dato che in molti casi, laddove i ragazzi avranno i libri digitali, non dovranno più acquistare quelli cartacei. In secondo luogo, il fatto che i computer di cui si doterà la scuola grazie a questi fondi non saranno utili solo in questo periodo in cui si è ricorsi massicciamente alla didattica a distanza, ma serviranno sempre anche in classe quando si tornerà alle lezioni in presenza».
«Infine – conclude – il bando prevede che le famiglie che faranno domanda dovranno presentare, oltre ai vari documenti richiesti, anche l’Isee, sulla cui base si stilerà la graduatoria interna. Ma, siccome la dotazione prevista è massiccia, pensiamo che potremo accontentare anche coloro che hanno redditi superiori».
Le domande vanno presentate entro il 18 gennaio, anche se è allo studio in questi giorni la possibilità di prorogare la scadenza.
Per ulteriori informazioni: www. itisartom.edu.it.

Elisa Ferrando

Nella foto di repertorio, il preside Franco Calcagno insieme a parte del personale della scuola in occasione, lo scorso aprile, della consegna di tablet in comodato d’uso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *