La Nuova Provincia > Economia e scuola > Ricevuti in Municipio gli studenti campioni di programmazione robot
Economia e scuolaAsti -

Ricevuti in Municipio gli studenti campioni di programmazione robot

Sono gli alunni del liceo scientifico Vercelli arrivati primi al campionato mondiale "Zero Robotics"

Studenti in Municipio

Nei giorni scorsi il sindaco Maurizio Rasero e la Giunta comunale hanno ricevuto in Municipio otto studenti del liceo scientifico Vercelli.
La ragione? Con la loro squadra “House of coders” i ragazzi – Davide Fassio, Matilde Brovero, Andrea Cacherano, Alessandro Pasqualini, Ludovica Raniero, Valentina Mossotto, Simone Visca e Daniele Muffato – sono arrivati primi nella virtual final del campionato mondiale Zero Robotics 2018/19 per la categoria “High school tournament” che li ha visti sfidare studenti di tutto il mondo di età compresa fra i 14 e i 20 anni.

La competizione

E’, infatti, una competizione internazionale di programmazione di robotica aerospaziale, aperta a squadre provenienti da tutto il mondo, che si basa sulla programmazione di speciali robot (denominati Spheres e realizzati dal MIT, il Massachusetts Institute of Technology) all’interno della Stazione spaziale internazionale. Arrivati in finale gli studenti, collegandosi con la stazione, grazie ai programmi sviluppati durante l’anno scolastico sono riusciti a far svolgere dei compiti specifici agli Spheres.

Le parole del sindaco

A congratularsi con i ragazzi e con il docente di Informatica Antonio De Salvo, che li ha accompagnati, il sindaco Maurizio Rasero. «Questi giovani – ha affermato – rappresentano una punta di eccellenza per la nostra città, anche perché sono i protagonisti di domani sui quali investire. Ritengo che la preparazione scolastica sia la base su cui i giovani costruiscono il proprio futuro personale e familiare e quindi anche quello della nostra amata città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente