Esodati, dopo il 21 novembre si perdeogni diritto. Ecco i lavoratori interessati
Economia

Esodati, dopo il 21 novembre si perde
ogni diritto. Ecco i lavoratori interessati

Per far valere i propri diritti, alcune categorie di lavoratori tra i cosiddetti esodati devono presentare domanda alle Direzioni territoriali del lavoro entro e non oltre il 21 novembre: i dipendenti

Per far valere i propri diritti, alcune categorie di lavoratori tra i cosiddetti esodati devono presentare domanda alle Direzioni territoriali del lavoro entro e non oltre il 21 novembre: i dipendenti pubblici in esonero dal servizio; i lavoratori in congedo ordinario alla data del 31 ottobre 2011, per assistere figli con disabilità grave; i lavoratori che hanno risolto il rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2011 a seguito di accordi individuali; i lavoratori che hanno risolto il rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2011 a seguito di accordi collettivi.
«Solo per questi lavoratori la data del 21 novembre è tassativa, scaduta tale data perderebbero ogni diritto», fa sapere la Cgil di Asti. «Esprimiamo tutta la nostra preoccupazione – fa sapere il sindacato – per il pericolo che l’informazione di questa scadenza non sia arrivata a tutti gli interessati. Invitiamo pertanto a rivolgersi con urgenza agli uffici del Patronato Inca Cgil della Provincia di Asti, contattando il 0141-533541/2/3.»

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo