Scandalo diesel Volkswagen,come chiedere il risarcimento danni
Economia

Scandalo diesel Volkswagen,
come chiedere il risarcimento danni

Federconsumatori, l’associazione consumatori legata al sindacato Cgil, si mette a disposizione di tutti i cittadini in possesso di automobili diesel interessate dal cosiddetto “scandalo

Federconsumatori, l’associazione consumatori legata al sindacato Cgil, si mette a disposizione di tutti i cittadini in possesso di automobili diesel interessate dal cosiddetto “scandalo Volkswagen”. Lo scorso 2 ottobre, infatti, il presidente nazionale dell’associazione, Rosario Trefiletti, ha depositato in numerose Procure della Repubblica presso vari Tribunali italiani un esposto – denuncia relativo allo scandalo per stimolare l’accertamento dei reati di truffa, frode in commercio e disastro ambientale nei vari circondari giudiziari. «Ora, quindi – spiega Giovanni Prezioso, segretario generale della Camera del Lavoro – l’associazione è a disposizione dei cittadini interessati, in quanto parte offesa, a costituirsi parte civile nei procedimenti che si stanno instaurando, con l’obiettivo di ottenere il risarcimento dei danni, patrimoniali e non». Per ulteriori informazioni rivolgersi ai legali di Federconsumatori, nella sede astigiana di piazza Marconi 26, ogni lunedì dalle 14.30 alle 18.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo