"Informagiovani" per chi vuol fare impresa
Economia

"Informagiovani" per chi vuol fare impresa

E’ fissato per lunedì 22 aprile il primo incontro organizzato dall’Informagiovani di Asti, durante il quale Fortunato Grillo dell’ufficio Creazione di Impresa della Provincia di Asti informerà

E’ fissato per lunedì 22 aprile il primo incontro organizzato dall’Informagiovani di Asti, durante il quale Fortunato Grillo dell’ufficio Creazione di Impresa della Provincia di Asti informerà i ragazzi su adempimenti, agevolazioni, contributi e progetti in favore della creazione di impresa. Saranno presenti a raccontare la propria esperienza anche i due giovani imprenditori Silvio Porcellana e Stefano Cravero che, grazie al servizio di Incubazione di impresa dell’università astigiana, sono riusciti a creare in un momento di crisi due start up innovative.
Il servizio Informagiovani del Comune di Asti, gestito dalla Cooperativa Orso, si rivolge prevalentemente ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, fornendo loro tutte le informazioni necessarie su lavoro, orientamento, formazione, mobilità internazionale, tempo libero e volontariato.

«Dalla precedente amministrazione – ha spiegato l’assessore Marta Parodi – ho ereditato questa struttura davvero importante e per questo ritengo che vada potenziata e valorizzata. Anche se aperta solo tre mezze giornate alla settimana, registra una frequentazione sempre maggiore. In 3 mesi sono stati fatti 350 colloqui e valutati numerosi curricula. Poiché dai colloqui fatti dagli operatori ciò che emerge soprattutto è un interesse verso il tema lavoro, il servizio dovrà essere sempre più orientato verso questo tema. Si danno informazioni su come realizzare un curriculum, si organizzano colloqui individuali, si fa consulenza orientativa. Inoltre, tra poco sarà on line anche il sito dell’Informagiovani che è stato costruito proprio in collaborazione con i ragazzi».

Dopo quello di lunedì 22, i prossimi appuntamenti organizzati sono il 10 maggio, durante il quale si discuteranno delle possibilità di lavoro stagionale, e il 12 luglio per discutere del dopo diploma.

Cristina Capra

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale