Ortofrutticolo addio,arriva un supermercato
Economia

Ortofrutticolo addio,
arriva un supermercato

Sono cominciati i lavori per completare la demolizione dell'ex mercato ortofrutticolo di piazza Saragat. Al suo posto nascerà infatti un nuovo polo commerciale destinato a cambiare volto alla

Sono cominciati i lavori per completare la demolizione dell'ex mercato ortofrutticolo di piazza Saragat. Al suo posto nascerà infatti un nuovo polo commerciale destinato a cambiare volto alla zona, dedicato al settore alimentare e non. A descrivere la trasformazione dell'area l'architetto Massimo Burroni, direttore e progettista dei lavori per conto del Gruppo Dimar SpA, cui fanno capo diverse insegne, tra cui Famila, Mercatò, Ok Market. «Nelle ultime settimane – spiega – sono cominciati i lavori di abbattimento totale dell'edificio (e di bonifica dall'eternit), per attuare i quali abbiamo dovuto attendere alcuni mesi dato che il Comune doveva completare il trasferimento dei produttori locali nello spazio dell'area (ovvero le ex celle frigorifere del mercato) che l'Amministrazione ha mantenuto di sua proprietà per farne un "farmer market" dedicato ai coltivatori del territorio. L'obiettivo è costruire un supermercato da 2.400 mq di vendita, ad insegna Famila o Mercatò, che impiegherà circa 70 – 80 dipendenti, per un investimento di circa 4 milioni di euro».

Il progetto prevede, accanto al nuovo superstore, altri due lotti non dedicati al settore alimentare, che il Gruppo intende affittare. Il lotto 2, che comprende due superfici commerciali da 1.300 e 900 mq di vendita, oltre ad un locale da destinare a bar da 320 mq. Quindi il lotto 3, da 700 mq di vendita. «Il polo commerciale – conclude Burroni – sarà ultimato entro la primavera 2016. E' importante ricordare, a questo proposito, che la sua nascita sarà accompagnata dalla realizzazione di importanti opere di urbanizzazione a beneficio della città. Tra queste il rifacimento di piazza Saragat, con parcheggi pubblici e aree verdi, e la costruzione di una nuova strada che da via Trieste raggiungerà via Pisa». Ma il Gruppo Dimar è impegnato anche in un'altra operazione commerciale in città, ovvero nel trasferimento del supermercato "Famila" di viale Pilone sul lato opposto della strada, dove sarà costruita una nuova struttura. «I lavori sono cominciati – ricorda Domenico Catrambone, l'architetto chiamato a realizzare il progetto – in quanto sono state abbattute le "casermette", edifici abbandonati in passato utilizzati dall'Esercito, al cui posto sorgerà appunto il supermercato. Comunque è probabile che l'apertura del nuovo punto vendita avverrà dopo l'inaugurazione del polo di piazza Saragat».

Il Famila di viale Pilone sarà una struttura ad un piano da 1.800 mq di vendita (uguale a quella del supermercato attualmente funzionante) dotata di bar con accesso anche dall'esterno. All'esterno sarà poi costruito un parcheggio collegato direttamente all'edificio. Il tutto per un investimento totale di 3 milioni di euro. Anche in questo caso il Gruppo Dimar realizzerà varie opere grazie agli oneri di urbanizzazione legati all'operazione, tra cui il rifacimento di una strada e la realizzazione di una nuova rotonda.

Elisa Ferrando

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo