MSA sciopero ottobre 2018
Economia

MSA, lavoratori ancora in sciopero

Si attende l’incontro tra sindacati e proprietà in programma lunedì 5 novembre. Seck (Cgil): “Abbiamo l’impressione di essere presi in giro”

Lavoratori MSA ancora in sciopero

Ancora nessuna risposta da parte della MSA SpA ai lavoratori che da oltre 15 giorni sono in sciopero davanti ai cancelli dell’azienda (che produce ammortizzatori per treni e mezzi pesanti) rivendicando stipendi arretrati e contributi.
E’ stato tutto posticipato, infatti, all’incontro tra proprietà e sindacati in programma lunedì 5 novembre alle 15 all’Unione Industriale. Si pensava che l’incontro di ieri, martedì, potesse portare a qualche soluzione “ma – ha dichiarato Mamadou Seck, segretario provinciale della Fiom Cgil – le risposte sono ancora state rimandate”.
L’appuntamento tra le rappresentanze sindacali e Marco Fenili, direttore dello stabilimento astigiano, non ha avuto esito positivo in quanto l’azienda non ha ancora potuto parlare con il proprietario della M.S.A., Antonello Montante, per avere disposizioni. L’incontro con l’industriale è comunque previsto in questi giorni a Caltanissetta.
“Abbiamo l’impressione di essere presi in giro – ha ancora detto Mamadou Seck – lo sciopero intanto continuerà fino a lunedì. Dopodiché, se dall’incontro emergeranno novità, le valuteremo”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail