Postine Asti 2021
Economia
Risultati

Parità di genere e inclusione, riconoscimenti a Poste Italiane

Ottenuta anche quest’anno la certificazione Top Employer, che seleziona in tutto il mondo le aziende che si distinguono per le migliori politiche di gestione delle risorse umane

Ha contribuito anche la provincia di Asti al raggiungimento di tre importanti riconoscimenti ottenuti recentemente da Poste Italiane legati alla sostenibilità, all’inclusione e alla parità di genere.
Lo ha fatto forte dei suoi 120 uffici postali, 3 centri di distribuzione e 471 dipendenti, di cui 62 donne con incarico di responsabilità.
Il primo traguardo è la conferma per il secondo anno consecutivo di essere entrata nel Bloomberg Gender Equality Index (GEI), l’indice di riferimento mondiale sulla parità di genere. Ad esempio, nell’Astigiano sono attivi 62 uffici “rosa”, dove la responsabilità è al femminile.
Il secondo è l’ottenimento, anche per il 2021, della certificazione Top Employer, che seleziona in tutto il mondo le aziende che si distinguono per le migliori politiche di gestione delle risorse umane. In tutte le sedi della provincia di Asti, infatti, vengono promossi corsi di formazione per la crescita professionale dei lavoratori e rafforzati i programmi di welfare.

Le motivazioni

«Da tempo – spiegano da Poste Italiane –  sono state inserite in modo strutturale le tematiche ESG (Environmental, Social and Governance) all’interno delle strategie aziendali. Promuovere una cultura di impresa inclusiva, finalizzata a conciliare lavoro e vita familiare, non è soltanto un modo per investire nel capitale umano e nel futuro dell’azienda, ma rappresenta una condizione necessaria per affrontare con successo le sfide del mercato e continuare a creare valore nel tempo».
Infine, «grazie alla sua presenza capillare in provincia di Asti, alla vicinanza ai cittadini, alle istituzioni e alle imprese locali» Poste Italiane è stata certificata tra i 50 marchi più forti al mondo secondo Brand Finance “Global 500” 2021, scalando la classifica di 12 posizioni rispetto allo scorso anno.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail