Mercatò
Economia

Selex Gruppo Commerciale, extra sconto del 10% sui buoni spesa distribuiti dai Comuni

I supermercati aderiranno alla proposta del Presidente del Consiglio Conte. Nei prossimi giorni saranno definite le modalità operative

Extra sconto del 10% nei supermercati
di Selex Gruppo commerciale

Le insegne di Selex Gruppo Commerciale con Federdistribuzione fanno propria la richiesta della Presidenza del Consiglio e sono pronte a dare un extra sconto sugli acquisti effettuati con i buoni spesa distribuiti dai Comuni a chi è in difficoltà economica (nella foto di repertorio, scattata prima dell’inizio dell’emergenza sanitaria, il supermercato Mercatò di via Bra ad Asti che fa parte del gruppo).
La proposta rivolta alle imprese della grande distribuzione dal Presidente del Consiglio Conte, durante la conferenza stampa di sabato scorso, è stata infatti condivisa dagli imprenditori del Gruppo che, alla messa in circolazione dei buoni spesa, garantiranno lo sconto extra del 10% sull’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità in tutti i 2.300 supermercati e gli ipermercati delle insegne nazionali (Famila, A&O, C+C) e regionali (Alì, DiPiù, Dok, Elite, Emi, Emisfero, Gala, Galassia, Hardis, Hurrà, Il Gigante, Mega, Mercatò, Pan, Si con te, Sole365). 
Modalità operative e procedure gestionali verranno definite nei prossimi giorni, in allineamento con Federdistribuzione, sulla base di una procedura che sarà condivisa a livello nazionale.

Il commento del presidente Revello

«Le comunità nelle quali operiamo da sempre, nelle quali siamo nati e cresciuti – commenta Alessandro Revello, presidente di Selex Gruppo Commerciale – meritano tutto il nostro supporto. Diciamo sì alla richiesta del Governo e continuiamo, come già nelle scorse settimane, a supportare Enti, ospedali e dove percepiamo esserci bisogno di una mano. Continua anche l’impegno degli oltre 30mila addetti che operano quotidianamente nei negozi e nei centri distributivi, a cui va il nostro ringraziamento».

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo