La Nuova Provincia > Tempo libero > A Castagnole Monferrato una fiera profumata che mette insieme tartufi e Ruchè
Tempo liberoMoncalvo e Nord -

A Castagnole Monferrato una fiera profumata che mette insieme tartufi e Ruchè

Appuntamento con il meglio dell'autunno

Il programma

Ruchè e Tartufo: i profumi della terra cui si sono ispirati Pro Loco e Comune di Castagnole Monferrato per l’omonima fiera che si terrà domani, domenica.
Ad accogliere tutti gli eventi in programma sarà la Tenuta La Mercantile dove saranno allestiti banchi di assaggio e degustazione del vino Ruchè con possibilità di acquisto.
Presenti anche le bancarelle con i tartufi in vendita insieme ai generosi frutti degli orti astigiani autunnali.
Importante lo spazio occupato dall’arte e dalla cultura.
A partire dalle mostre. Saranno ben tre quelle che inaugureranno domenica mattina: quella degli allievi della Molinaro School of Photography, la personale di Sillano Romano e quella sui manifesti cinematografici del ‘900.
Sempre al mattino dalla cantina sociale partirà il corteo di trattori d’epoca che raggiungeranno piazza Statuto accompagnati dalla banda musicale di Vinovo che terrà un concerto all’arrivo.
Pranzo con i menù tipici preparati dalla Pro loco e dai ristoranti del paese.
Al pomeriggio sarà la musica a farla da padrona con il tenore Enrico Iviglia che “de-canterà” il suo libro “Ad alta voce”.
Massimo Barbero del Teatro degli Acerbi intratterrà il pubblico che si sarà cimentato nella passeggiata tra i vigneti, al Belvedere del Bricco Dorati con lo spettacolo “Pinin e le masche”.
Seguirà l’esibizione del Mastro Pasticcere Gertosio con il suo dolce della Contessa mentre Kamelya Lupes terrà una dimostrazione di cake design per adulti e di decorazione creativa in pasta di zucchero per i più piccoli. Sempre per loro saranno a disposizione i “truccabimbi”.
Lettura di Elena Romano “Trattori in piazza, il ‘68 contadino” e premiazione del concorso dei quadri dei bambini dal tema “Profumo di Ruchè” si terranno intorno alle 16.
Seguirà la battitura del granoturco e, alle 18, gran polentata finale.
Ma ci sarà anche un altro grande protagonista alla fiera di domenica: il paesaggio che sarà possibile ammirare sia a bordo del trenino panoramico gratuito in funzione tutto il giorno che dalla Big Bench raggiungibile attraverso la strada chiusa al traffico.
Dagli organizzatori il suggerimento di approfittare della libertà di circolare a piedi senz’auto rivolto alle famiglie con bambini piccoli e passeggini al seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente