La Nuova Provincia > Tempo libero > Degustazioni itineranti nel centro città con Wine street tasting
Tempo liberoAsti -

Degustazioni itineranti nel centro città con Wine street tasting

Stasera e sabato torna l'evento dedicato a vini e cibi di qualità promosso dalle "Creative"

Wine street tasting

Tornano, questo fine settimana, le degustazioni itineranti che avranno come protagonisti il cibo e il vino di qualità.
Parliamo di “Wine Street tASTIng“, l’evento organizzato dall’associazione culturale CRE[AT]IVE di Asti che si inserisce nel Maggio astigiano.
La manifestazione si terrà stasera e domani (sabato), dalle 19 alle 24. Nell’occasione si potrà riscoprire la cucina della tradizione e dei prodotti d’eccellenza, dallo street food alle antiche ricette, dagli antipasti ai formaggi fino ai dolci, proposti da 41 locali del centro. Da via Cavour a via Roero passando per via XX Settembre, da via Balbo a via Quintino Sella, passando per piazza Roma e via Garetti, fino a via Testa e piazza Alfieri, saranno numerose infatti le strade interessate dalla manifestazione. Evento che, quest’anno, vedrà aggiungersi una nuova attività che consentirà di allargare la “Wine Street map” fino a corso Dante.
Il cammino dei degustatori si snoderà quindi tra le tante proposte da ristoranti, bar, enoteche, circoli, enogastronomie, e anche negozi che ospiteranno presso di loro aziende agricole, vitivinicole e agriturismi con prodotti e proposte.
Tra i nuovi partecipanti si segnalano la Cascina Rosengana da Cocconato, l’azienda Scagliotti da Vercelli, l’azienda Borgo Moncalvo, due gastronomie (La pentola magica e San Secondo), il Carlo Alberto Caffè, Viotti e The Vintage Caravan.
Inoltre la scuola di cucina Gourmet ospiterà quest’anno lo chef Alberto “Ape” De Maio.
Ogni visitatore avrà la possibilità di definire il proprio menù a base di antipasti, primi, secondi e dessert cucinati secondo le antiche ricette e abbinati alle migliori etichette enologiche del territorio. Tra i piatti proposti ci saranno “chicche” della cucina contadina piemontese, ricette rivisitate, ma anche incursioni con piatti di pesce e piatti vegetariani.
La mappa dei locali sarà disponibile presso tutti i punti di degustazione, oltre che nell’atrio del Municipio in piazza San Secondo, presso l’ufficio dell’Atl in piazza Alfieri e il Teatro Alfieri.

Le organizzatrici

«Oltre ad offrire il meglio della tradizione culinaria ed enologica locale – spiegano le organizzatrici – la manifestazione sarà una buona occasione per soffermarsi sulle bellezze artistiche e architettoniche della città, visitare i musei e conoscere meglio il cuore storico di Asti. Quest’anno, poi, Wine Street tASTIng accompagnerà gli eventi a completamento dei festeggiamenti dedicati al Santo Patrono. In particolare sabato avrà luogo il Palio degli Sbandieratori in piazza San Secondo».
Soddisfatta dell’incremento di visitatori e locali aderenti che l’evento ha registrato negli anni è Sara Morandi, componente dell’associazione CRE[AT]IVE. «La crescita della manifestazione – spiega – è avvenuta su più fronti. Sono infatti aumentati il numero delle attività aderenti e dei visitatori, oltre alla qualità dei cibi proposti. Per quanto riguarda i visitatori, poi, come era nei nostri obiettivi siamo riuscite ad attirare persone da fuori provincia, non solo da Alba, ma anche da Torino e Milano. Il merito va anche alla promozione della manifestazione sui mass media tradizionali e sul web, tramite i canali social, portata vanti dalla nostra presidente Paola Malfatto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente