La Nuova Provincia > Tempo libero > In piazza Campo del Palio torna “L’Europa in festa”
Tempo liberoAsti -

In piazza Campo del Palio torna “L’Europa in festa”

Da giovedì 23 a domenica 26 maggio la manifestazione che vedrà protagonisti vari prodotti tipici tra gastronomia e artigianato

L’Europa in festa

Dalle polpette falafel siriane ai brezel austriaci, dal gulash ungherese alla paella spagnola. Sono solo alcuni esempi dei piatti che si potranno gustare in occasione della manifestazione “L’Europa in festa”, che si terrà da giovedì 23 maggio a domenica 26 maggio in piazza Campo del Palio.
Giunta alla tredicesima edizione e organizzata dall’associazione di categoria Confesercenti, è stata presentata ieri (lunedì) da Andrea Visconti, presidente provinciale dell’associazione, insieme a Luciano Binello, presidente di Confservizi, alla presenza del vice sindaco Marcello Coppo.
«La manifestazione, ideata dal compianto Gioachino Falcone, sarà inaugurata giovedì a mezzogiorno – ha spiegato Visconti – e vedrà protagonisti oltre 60 operatori provenienti dall’Europa e non solo. Anche quest’anno l’appuntamento sarà in piazza del Palio, con apertura dell’area dalle 10 alle 24. Come gli altri anni daremo spazio non solo a prodotti alimentari, ma anche a oggetti di artigianato e idee regalo».

Le bancarelle

Sulle bancarelle si potranno quindi trovare prodotti tipici tra enogastronomia, artigianato e curiosità. Tra le novità di quest’anno la partecipazione di operatori da Bosnia, Serbia e Guatemala (questi ultimi si affiancheranno agli altri operatori non europei, come quelli provenienti da Argentina e Brasile). Ci sarà ampia scelta tra moda e tessuti francesi, prodotti provenzali, formaggi olandesi, birra irlandese, specialità greche, paella spagnola, brezel e strudel austriaci, pelli di renna e prodotti tipici finlandesi, biscotti. All’appuntamento parteciperanno anche operatori italiani inseriti nel circuito nazionale ed internazionale dei mercati d’Europa con specialità dolci e salate.
In piazza verranno anche collocate due giostre per bambini e, per quanto riguarda gli eventi, venerdì 24 maggio si terrà il lancio dei paracadutisti del team Borin sulla piazza intorno alle 20.

L’area dedicata

Visconti ha anche accennato al ragionamento fatto con l’Amministrazione comunale per collocare l’evento in aree più centrali.
«Abbiamo ragionato sulla possibilità di spostare la manifestazione in zone quali piazzale De Andrè, via Cavour, corso Dante o corso Alfieri – ha confermato il vice sindaco Marcello Coppo – ma abbiamo verificato che non ci sono le condizioni per farlo. Piazzale De Andrè, infatti, è privo dei necessari allacciamenti per luce e acqua e non ha la capienza adeguata, mentre le altre opzioni comporterebbero il blocco della viabilità per diversi giorni, per cui non sono attuabili. Ciò non esclude che si possano fare altri ragionamenti in futuro».
«“L’Europa in festa” – ha quindi concluso Visconti – è ormai un appuntamento atteso che richiama sempre molti visitatori, non solo astigiani. Quest’anno, poi, siamo in tema: le giornate dell’Europa in Festa coincideranno proprio con il fine settimana delle elezioni europee».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente