La Nuova Provincia > Tempo libero > Montiglio apre la grande stagione dei tartufi: domani la prima fiera
Tempo liberoMoncalvo e Nord -

Montiglio apre la grande stagione dei tartufi: domani la prima fiera

C'è molta attesa per questa prima occasione di confronto su qualità, quantità e prezzi. Ricco il programma e tante le occasioni per mangiare al sapor di tartufo

Si assegnerà il Cane d’argento

La Fiera Regionale del tartufo di Montiglio Monferrato apre ufficialmente la stagione tartufigena astigiana con il doppio appuntamento di domenica 6 e domenica 13 ottobre. Eventi culturali e gastronomici, fiera dell’agroalimentare e dell’artigiano, giochi e spettacoli faranno da cornice al concorso riservato a trifolato e commercianti e che vedrà premiati i migliori esemplari e i migliori piatti con l’assegnazione de “Il Cane d’argento”, nella prima domenica, e “Il Cucciolo d’Argento” nella seconda domenica con la partecipazione delle ragazze del Gruppo Azzurro di Asti e Miss Piemonte 2018. All’ambitissimo primo premio messo in palio dal Comune si aggiunge domenica 6 ottobre l’assegnazione del Premio speciale “Pro loco” destinato al miglior piatto presentato da un trifulao montigliese.

Il programma

Domenica, come da tradizione, inaugurerà la manifestazione la 14^ Podistica del Tartufo con partenza alle 9 da piazza Regina Margherita. Alle 9,30 aprirà invece i battenti la fiera con prodotti tipici locali: torte di nocciole, miele, salumi, vini, farine e ortaggi accanto alle bancarelle di hobbisti e artigiani. Si rinnova anche l’appuntamento con il raduno d’auto e moto storiche organizzato da C.A.M.E. di Asti e con la Banda “La Bersagliera” di Tonco alle 10. Alle 12,30 sarà servito il pranzo della Pro loco con menu a base di tartufo nel salone polifunzionale “Bruno Mellone” di via Roma. Nel pomeriggio ancora spettacoli con la musica folk popolare piemontese de La Cricca dij Mes-cià alle 14,30 presso il Padiglione tartufi, lo spettacolo di circo contemporaneo e teatro urbano con MonCirco alle 15, il concerto “30 anni dalla caduta del muro di Berlino” alle 16 nella Pieve di San Lorenzo e alle 16,30 la sfilata di auto e moto storiche per le vie del paese. Domenica 13 saranno ospiti della manifestazione il raduno d’auto d’epoca organizzato da A.P.O Classic Club Italia con ritrovo la Lago di Codana e la Banda Musicale Città di Orbassano. Alle 11 dialogo con il giornalista Antonio Lubrano dal titolo “C’era una volta la Tv’. Nel pomeriggio, alle 14,30, spettacolo con gli sbandieratori e musici del Comitato Palio di Montechiaro d’Asti, alle 15,30 il concerto della Banda Città di Orbassano, alle 16,30 la sfilata delle auto e moto storiche per le vie del paese e alle 17 mostra di pittura e musica jazz alla Pieve di San Lorenzo. Nelle due domeniche animeranno le vie del centro storico la rassegna degli antichi mestieri e alcuni esemplari del Centro Falconeria di Montiglio. Sarà possibile scoprire il centro storico grazie a un percorso guidato e visitare il Castello di Montiglio e le Pievi di San Lorenzo e San Sebastiano a Scandeluzza. Torna anche “Cantine Aperte” presso l’azienda agricola Crismar con degustazioni, visite della cantina e passeggiate nei vigneti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente