La Nuova Provincia > Palio > Il Lions Club Asti Host ha consegnato il Palio d’Argento al Borgo San Pietro
PalioAsti -

Il Lions Club Asti Host ha consegnato il Palio d’Argento al Borgo San Pietro

Un appuntamento diventato nel tempo consuetudine tra gli eventi gravitanti nell’orbita della manifestazione di settembre

Premiato il Comitato rossoverde guidato da Mario Raviola

Il Lions Club Asti Host, presieduto da Fulvio Maranzana, ha provveduto a consegnare il Palio d’Argento 2019. Un appuntamento diventato nel tempo consuetudine tra gli eventi gravitanti nell’orbita della manifestazione di settembre. Il riconoscimento, giunto alla sua 47a edizione, è stato attribuito dal prestigioso club che promuove l’iniziativa al Comitato Palio del Borgo San Pietro, presieduto dal Rettore Mario Raviola, con la seguente motivazione: “Per aver organizzato il Torneo dell’Antica Rotonda, Memorial Mara Sillano, coinvolgendo sbandieratori astigiani e non, contribuendo così, attivamente, a far conoscere ed apprezzare il Palio di Asti e soprattutto a valorizzare la figura degli Sbandieratori dei vari Comitati quali ambasciatori della manifestazione”.

Il riconoscimento nacque nel 1973

Il “Palio d’Argento” nacque nel 1973 per volontà del Commendator Giuseppe Nosenzo, scomparso a febbraio dell’anno passato, che comprese da subito quanto fosse importante per la crescita della manifestazione, in Italia e all’estero, mantenere viva e presente l’immagine della stessa per la totalità dell’annata paliesca. Lo spirito dell’iniziativa, almeno fino al 2015, è stato quello di premiare i Comitati che non limitassero la propria attività alla cura esclusiva della corsa settembrina, ma si prodigassero in attività collaterali durante il loro mandato.

Premio esteso anche ai singoli e alle associazioni

A partire dal 2016 l’onorificenza divenne un riconoscimento rivolto non esclusivamente a Borghi, Rioni e Comuni, ma anche a tutti coloro, singole persone, enti o associazioni, che in ambito artistico, giornalistico e culturale avessero contribuito a promuovere e a diffondere l’immagine del Palio.

Presenti autorità politiche e paliesche

La serata, svoltasi al ristorante “La Grotta”, ha visto il Rettore sanpietrino Raviola ritirare il riconoscimento al cospetto di una sala gremita, presenti il sindaco Maurizio Rasero, il consigliere delegato al Palio Mario Vespa ed il Capitano del Palio Michele Gandolfo. Al termine della cena, condotto da Rita Balistreri, si è svolto un dibattito sul tema “L’importanza degli Sbandieratori dei Borghi e dei Comuni fuori e dentro le mura”, durante il quale Mario Raviola ha parlato del “Torneo dell’Antica Rotonda”, del gruppo Sbandieratori e Musici rossoverde e delle iniziative che vedono il gruppo stesso impegnato nel corso dell’anno.

L’importanza del mondo della bandiera

Non sono mancati gli interventi e le domande da parte dei presenti ed è emerso quanto sia  importante il mondo della bandiera all’interno di Borghi, Rioni e Comuni per calamitare l’attenzione delle giovani leve, chiamate poi, nel tempo, a ricoprire diversi incarichi in seno ai Comitati Palio, compresa quello, prestigioso, di Rettore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente