La Nuova Provincia > Palio > Mezzosangue: Zodiaco de Aighenta e Silvano Mulas trionfano a Firenze
Palio Asti -

Mezzosangue: Zodiaco de Aighenta e Silvano Mulas trionfano a Firenze

Il cavallo della scuderia di Camilla Trapassi viene seguito quotidianamente ed allenato da Federico Arri, fantino astigiano

In pista soggetti di quattro anni

Mezzosangue in pista al Visarno di Firenze. La seconda corsa della riunione, il Premio Masar, una discendente di minima sui 1800 metri per cavalli di quattro anni e oltre, vedeva nelle gabbie dieci soggetti. Dallo steccato: Venus de Campeda (S. Basile), Zodiaco de Aighenta (S. Mulas), Calliope da Clodia (A. D. Migheli), Zirra (F. Bossa), Coffeetime Pontadour (A. Fiori), Zucarello (S. Sulas), Arrajulida (M. Arras), Amira Music (A. Fresu), Spartana de Bonorva (S.R. Saiu) e Unadea (A. Citti).

All’insegna dell’Astigianità

Una corsa all’insegna dell’astigianità, vinta da Zodiaco de Aighenta, cavallo di proprietà e allenato da Federico Arri presso la Scuderia Trapassi. A Firenze Zodiaco de Aighenta (nella foto sopra), sauro di 5 anni già vincitore quest’anno del Premio Zulu a Pisa sui 1200 metri e del Premio Civitella a Follonica sui 2200, era montato da Silvano Mulas, altro fantino di gran nome che nella nostra città risiede da tempo. Arri e Mulas, nel Palio che verrà (salvo stravolgimenti inattesi), difenderanno rispettivamente i colori del Rione San Paolo e del Borgo Torretta, come già accaduto nel 2019. A Firenze è stato impressionante lo spunto finale di Zodiaco, magistralmente condotto da Mulas, che rifilava quasi tre lunghezze di distacco a Coffeetime Pontadour (Alessandro Fiori). Terzo d’una incollatura Zucarello (Salvatore Sulas).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente