La Nuova Provincia > Attualità > Canelli: due feste in una per una città che vive di vino
Attualità, Senza categoriaCanelli e sud -

Canelli: due feste in una per una città che vive di vino

Tutto è pronto per Canelli, Città del Vino-Vincanta, la kermesse che da venerdì a domenica parlerà di vino tra musica, gastronomia e talenti

Canelli Città del vino: tutto pronto per la kermesse

Tutto è pronto per Canelli, Città del Vino-Vincanta, la kermesse che da venerdì a domenica parlerà di vino tra musica, gastronomia e talenti. «Evoluzione delle feste vendemmiali – spiega l’assessore alle manifestazioni Giovanni Bocchino – che quest’anno mette insieme anche la manifestazione “saltata” a giugno».
Si parte venerdì sera, alle 21, quando alle Cantine Gancia si esibiranno i Cugini di Campagna con il loro repertorio Anni ’60.

Sabato quarto forum sul metodo classico

Il sabato mattina si apre, alle 10,30, alla Sala delle Stelle del municipio con il quarto forum nazionale sul metodo classico “La sostenibile leggerezza delle bollicine”. Alle 12 arriverà il treno storico mentre il Teatro degli Acerbi presenterà il suo spettacolo itinerante “Una Sternia d’amore…e di Vino”. Alle 17, alla Sala delle Stelle, “Canelli e i suo Talenti”, conferenza-presentazione del lavoro di Saverio Tardito, Marina Vietri, Fabio Taina e Luca Pio. Alle 16, in piazza Aosta, esibizione dei ballerini della scuola “Alba del ritmo”. Dalle 17,30 ancora il Teatro degli Acerbi lungo la Sternia mentre la serata si chiuderà con il concertone di Arisa alle 21 in piazza Cavour (ingresso gratuito).

Domenica premio ai commercianti storici

Domenica dedicata alla canellesità. Dalle 10, in piazza Aosta, il premio ai commercianti storici “Canelli produce”, a seguire il colloquio con “I Talenti” Vietri, Taina, Tardito e Pio, Salle 11,30 omaggio a “Il talento di Mariuccia e Piercarlo Ferrero” che celebreranno i sessant’anni di vita del ristorante “San Marco” e i 30 anni di Stella Michelin. Dalle 15, ancora alla Sala delle Stelle, premiazione dei vincitori del Concorso enologico Città del Vino 2019, alle 17 in piazza Aosta esibizione della scuola di ballo Universal Dance, il Teatro degli Acerbi lungo La Sternia e, in chiusura alle 20n30, nel cortile dell’Enoteca Regionale dj Set.
Manifestazione che sarà condita con punti-degustazione itineranti, il food e la visita alle cantine storiche “cattedrali sotterranee” Patrimonio Unesco Bosca, Coppo, Contratto e Gancia. Lungo le vie del centro mercatino dei prodotti tipici in collaborazione con Coldiretti e street art.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente