Futsal, via alle Final 8 di Coppa Italia
Sport e Palio

Coppa Italia, storia di una passione calcistica nata nel 1922

La finale del 16 luglio vide l’undici ligure del Vado imporsi tra le mura di casa sull’Udinese per 1-0 ai “supplementari” a oltranza. Il gol venne realizzato al 118’ da Virgilio Felice Levratto

Giovedì 21 gennaio ha avuto luogo a Roma l’ultima gara (quella tra Lazio e Parma) valevole per gli ottavi di finale della Coppa Italia 2020-2021. Ma quando ebbe inizio il secondo torneo più importante del calcio nazionale dopo il campionato? Nel 1922, e la finale del 16 luglio vide l’undici ligure del Vado imporsi tra le mura di casa sull’Udinese per 1-0 ai “supplementari” a oltranza. Il gol venne realizzato al 118’ da Virgilio Felice Levratto, autore di un tiro molto potente che squarciò addirittura la rete. Dopo l’edizione 1926-27 che non venne però portata a termine, la Coppa tornò nell’annata ‘35-36, e andò avanti fino al ‘43. Vinsero il trofeo, nell’ordine, Torino, Genova 1893, Juventus, Ambrosiana-Inter, Fiorentina, Venezia, Juventus e Torino. La competizione subì poi un altro “stop” a causa della seconda guerra mondiale, e riprese nel ‘58 sotto l’egida della Lega Nazionale Professionisti. A trionfare fu la Lazio, che nella sfida decisiva del 24 settembre (diretta dall’arbitro Gennaro Marchese di Napoli) ebbe ragione della Fiorentina per 1-0 grazie alla rete siglata da Maurilio Prini al 30’ del primo tempo. In Coppa Italia, manifestazione riservata ai club di Serie A e di Serie B, vengono utilizzati spesso atleti che, solitamente, giocano meno in campionato. Dopo 72 edizioni, l’albo d’oro vede al primo posto la Juventus con 13 successi. Seguono Roma con 9, Inter e Lazio con 7, Fiorentina e Napoli con 6, Milan e Torino con 5, Sampdoria con 4, Parma con 3, Bologna con 2, Atalanta, Genoa, Vado, Venezia e Vicenza con una vittoria a testa. Le società che si aggiudicano il trofeo hanno diritto a fregiarsi della coccarda tricolore nella stagione successiva. La compagine detentrice è il Napoli, che il 17 giugno scorso ha battuto in finale la Juventus per 4-2 ai calci di rigore. Mercoledì sera, a Reggio Emilia, la Juventus ha conquistato per la nona volta la Supercoppa italiana, ufficialmente Supercoppa di Lega, trofeo che ogni anno vede di fronte la vincitrice dello scudetto e quella della Coppa Italia. Il 14 giugno dell’89, la prima edizione andò al Milan, vittorioso a San Siro (3-1) ai danni della Sampdoria.
Ricordiamo infine che, tra il 1993 e il 2019, la finale della Supercoppa italiana si è disputata all’estero in ben undici occasioni.

Gianni Truffa

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail