La Nuova Provincia > Sport > Appassionati di basket in campo nel ricordo di Federico Reggio
SportAsti -

Appassionati di basket in campo nel ricordo di Federico Reggio

La prima edizione del memorial è stata accolta con grande partecipazione

Appassionati di basket in campo nel ricordo di Federico Reggio

Grande successo per la prima edizione del Memorial “Federico Reggio”, organizzato dagli amici in ricordo di uno dei fondatori dei Teneroni Asti, una delle società sportive più longeve dell’astigiano. Nella mattinata di domenica sul parquet del Palasanquirico, messo a disposizione da Piergiorgio Pascolati grazie al supporto di Tritaly, si sono ritrovate diverse generazioni di Teneroni e di simpatizzanti dell’associazione per disputare un triangolare di basket. I tre incontri da 30’, arbitrati da Giacchino Vitale, hanno visto scendere in campo oltre 50 cestisti, che hanno giocato di fronte ad un folto pubblico animando la mattinata all’insegna dell’agonismo e dell’allegria, nel più puro spirito che ha sempre contraddistinto i Teneroni. A tutti è stata distribuita la t-shirt commemorativa dell’evento, ovviamente di colore rosa e con il numero 18 di Federico, e i bambini si sono potuti divertire grazie all’intrattenimento dei “Nasi Rossi”. Oltre 80 dei partecipanti si sono poi ritrovati per chiudere convivialmente la giornata “saccheggiando” le dispense e le riserve di vino e birra della Pizzeria “Aquila Nera” di Corso Savona. “I Teneroni sono nati nel 1984 dall’iniziativa di un gruppo di amici – ha commentato Beppe Maschio – ed è davvero una grande emozione rivedere tanti compagni riuniti per fare festa nel ricordo di Federico. E questo a 35 anni distanza dalla fondazione della società, ma sempre con lo stesso spirito: in equilibrio tra passione per lo sport e goliardia”. I proventi della manifestazione verranno devoluti all’associazione “L’Arte del Sorriso” – i “Nasi Rossi” impegnati nella clownterapia, dei quali Federico faceva parte – che sta raccogliendo i fondi per donare un’attrezzatura specialistica al reparto di pediatria dell’ospedale “Cardinal Massaia” di Asti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente