da sinistra Fabrizzio Arossa e Leonardo Arossa
Sport
Tiro con l’arco

Astarco impegnato su più fronti nel weekend da poco trascorso

Nell’Arco Olimpico Giovanissimi Maschile, Leonardo Arossa, sulla distanza di 25 mt., inaugura la sua stagione outdoor subito col gradino più alto del podio

Impegnativo fine settimana di gare per gli Arcieri Astarco. Si parte sabato, con l’inaugurazione outdoor del tiro a Targa, nell’Olimpo dell’arcieria italiana: il Palazzetto dello Sport di Cantalupa (TO). Si passa poi domenica al tiro 3D nel parco di Campo Felice a Lombardore (TO).

Quattro sono gli arcieri Astarco che sabato si sono schierati sulla linea di tiro dell’Interregionale 72 frecce 70/60 Mt. Round- 50 Mt. Round organizzata dalla societa A.S.D. Arcieri Iuvenilia a cui ha preso parte anche tutta la Nazionale Olimpica che ha utilizzato la gara come valutazione in vista dei prossimi impegni all’aperto, il primo in calendario sarà la tappa di World Cup di Antalya.

Nell’Arco Olimpico Giovanissimi Maschile, Leonardo Arossa, sulla distanza di 25 mt., inaugura la sua stagione outdoor subito col gradino più alto del podio ed un punteggio di 593 punti.

Non è da meno il papà Fabrizio che, sulla distanza di 60 mt., addirittura, nella sua prima gara Outdoor di carriera, si aggiudica oltre che il record personale di 507 punti, il terzo gradino del podio nella categoria Arco Olimpico Master Maschile. Lo segue di due lunghezze il compagno di squadra Benito Lamonica che con 431 è quinto nella stessa categoria.

Ad affrontare il reparto più numeroso della Nazionale Olimpica, compresa la Medaglia d’Argento a Tokyo 2020 (Mauro Nespoli) è, invece, l'”impulsivo” Massimo Moscatiello che con 481 punti si posiziona 15° nella divisione Arco Olimpico Senior Maschile, sulla distanza di  70 mt.

Domenica si è, invece, tenuta a Lombardore la “19° gara 3D Campo Felice” organizzata dalla A.S.D. Arcieri di Volpiano. Due in questa gara gli arcieri Astarco. Nella categoria Arco Istintivo Over 20 buona la prestazione di Gabriele Olivero che con il suo arco LongBow si posiziona 6° con 241 punti.

Nell’Arco Nudo Over 20 il “Selvaggio” Andrea Pescatori da prova che anche il 3D è innato nella corda del suo arco e nella sua prima gara stagionale sfiora il podio posizionandosi 4° con 377 punti.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo