Asti Calcio scatenato: altro poker di reti
Sport

Asti Calcio scatenato: altro poker di reti

E’ un inizio di 2014 dai contorni magici per l’Asti Calcio: Novese tramortita 4-1 e reti di pregiata fattura per i galletti. Dopo il poker al Santhià, altre quattro marcature casalinghe per i

E’ un inizio di 2014 dai contorni magici per l’Asti Calcio: Novese tramortita 4-1 e reti di pregiata fattura per i galletti. Dopo il poker al Santhià, altre quattro marcature casalinghe per i biancorossi, contro un avversario di rango come la compagine allenata da Cotta. In cronaca, la prima emozione è firmata Perna, che chiama all’intervento Buriani. L’Asti risponde con una punizione di Lewandowski smanacciata da Tulino e passa al quarto d’ora: gran girata di Beretta e fallo di mano in area di Ciccomascolo per un legittimo penalty. Sul dischetto va Lo Bosco, Tulino intuisce ma non riesce a deviare la sfera. La Novese reagisce e cerca il pareggio ma alla mezzora Lewandowski estrae dal cilindro una magia degna di Harry Potter: palla al limite e sventola sotto al sette che fa esplodere di gioia il Censin Bosia. Gli alessandrini subiscono il colpo e cadono ancora nel finale di frazione: pasticcio difensivo in disimpegno, Beretta anticipa tutti e viene steso in area, altro rigore e rete di potenza del solito Lo Bosco. La ripresa è un “pro forma”, ma già al 4’ a scatenare l’entusiasmo della folla ci pensa Rolando, che prende palla sulla destra, converge, e lascia partire un sinistro a giro degno del miglior Maradona per il poker. Zirilli, su punizione dal limite, realizza il gol della bandiera ospite, ma è ancora l’Asti a sfiorare il 5-1 in contropiede con Rolando, che colpisce il palo. Al triplice fischio il pubblico è tutto in piedi a festeggiare una prova da manuale dei galletti.

Il Migliore
Hanno brillato in molti, senza dubbio però le gemme realizzate da Lewandowski e Rolando meritano un plauso particolare. Beretta non ha segnato ma ha compiuto due giocate decisive, molto solida la coppia arretrata Mariani-Ciolli.

Asti-Novese 4-1
Arbitro: Ceccon di Lovere 6,5.
Marcatori: pt 16’ su rig e 41’ su rig Lo Bosco (A), 34’ Lewandowski (A); st 3’ Rolando (A), 7’ Zirilli (N).
Asti (4-4-2): Buriani 6,5; Murè 6 (st 42’ Amedeo sv), Ciolli 6,5, Mariani 7, Scialla 6; Rolando 7,5 (st 32’ De Stefano sv), Genocchio 6,5, Lewandowski 7,5, Audino 6; Lo Bosco 7 (st 37’ Pirrotta sv), Beretta 7. A disp.: Corradino, Novara, Rossi, Calabretta, Bellitta, Carbone. All.: Pasquali 7 (Ascoli squalificato).
Novese (4-4-2): Tulino 6; Pernice 5,5, Ronchetti 5,5, Ciccomascolo 4,5, Merlin 5 (st 1’ Rossi 6); Samaniego 5,5, Longhi 5,5, Firriolo 5,5 (st 15’ Tozzi 6), Lombardi 5,5 (st 27’ Esposito 5,5); Zirilli 6,5, Perna 6,5. A disp.: Masneri, Catenacci, Taverna, Muceli, Giaccone, Cipollina. All.: Cotta 5.
Note: espulso al 46’ st Ciccomascolo (N) per da; ammoniti Audino (A), Firriolo (N); recupero 1’ e 3’; spettatori 350 circa.

Davide Chicarella

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo