Atletica, tempi record per Ed Derraz e Stratta: pass per il tricolore
Sport

Atletica, tempi record per Ed Derraz e Stratta: pass per il tricolore

Ancora una impresa per Jido Ed Derraz. L'atleta tesserato per la Vittorio Alfieri C.R.A. lascia la sua pesante impronta anche sulla pista di Imperia. Sabato scorso all'interno del classico

Ancora una impresa per Jido Ed Derraz. L'atleta tesserato per la Vittorio Alfieri C.R.A. lascia la sua pesante impronta anche sulla pista di Imperia. Sabato scorso all'interno del classico meeting nazionale (Trofeo Maurina) che da anni si svolge nella cittadina ligure, il giovane allenato da Fabrizio Marello toglie un paio di secondi al suo fresco record provinciale dei 1500 metri, sfiorando la barriera dei 3'50", risultato di buon valore nazionale, ottenendo con 3'50"59, oltre al nuovo record provinciale assoluto, anche il minimo di partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti.

Ora dovrà decidere in quale distanza impegnarsi tra due settimane a Rovereto, avendo il pass sia per i 1500 metri che per i 5000 metri, oppure, perchè no, provarle entrambe. Impresa ancor più rilevante, quella di Imperia, se si considera che l'atleta ha condotto ancora una volta una gara in perfetta solitudine, con il secondo classificato, il compagno di squadra Mohamed Hammoudy, secondo a 4'05"32.

Dopo una rincorsa durata tutta la prima parte di stagione, Davide Stratta, allenato da Giorgio Fracchia, è invece riuscito a centrare il minimo di partecipazione richiesto per prendere parte ai Campionati italiani Cadetti, riservati agli atleti di 14 e 15 anni. A Borgaretto il giovane l'atleta biancoverde, al primo anno di categoria, ha superato l'asticella a 3,30 metri, dopo aver già eguagliato il proprio primato personale a 3,20 metri. Per Davide la gioia della vittoria nella gara, ma soprattutto il superamento del limite richiesto per la partecipazione alla rassegna nazionale che si svolgerà a ottobre in Trentino e che rappresenta, per gli atleti di questa età, l'obiettivo principe della stagione.

A Borgaretto in pista anche i compagni di squadra Piero Rolfi, che nel salto con l'asta si fermava a 2,70 metri e lanciava il giavellotto a 33,21 metri, e Francesco Galluzzi, autore di una bella prova sui 400 conclusi in 54"62; al femminile conferme su buoni livelli per Cristina Ferrero (59"26) e Giorgia Balzala (61"71).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo