Cerca
Close this search box.
Palmieri Giuliano-Zambiasi Lucia, Porsche 911 S #30
Sport
Motori

Balletti al Rally Storico Costa Smeralda

Come per la gara di apertura del Tricolore, saranno quattro le vetture curate nell’atelier dei fratelli Carmelo e Mario Balletti: tre Porsche 911 e la Subaru Legacy

Dopo l’esordio del mese scorso al Vallate Aretine, arriva anche per Balletti Motorsport il secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, con la partecipazione all’imminente Rally Storico Costa Smeralda in programma a Porto Cervo sabato e domenica prossimi.

Come per la gara di apertura del Tricolore, saranno quattro le vetture curate nell’atelier dei fratelli Carmelo e Mario Balletti: tre Porsche 911 e la Subaru Legacy, rinnovando la presenza in ciascuno dei quattro Raggruppamenti.

Nel 1° sarà di scena la 2.0 S dei Campioni Italiani 2022 Giuliano Palmieri e Lucia Zambiasi pronti ad ingaggiare una nuova avvincente sfida con gli oramai storici rivali Parisi e D’Angelo e cercare di allungare in classifica di campionato.

Si passa al 2° Raggruppamento con la 911 in versione RSR affidata a Giovanni Emanuele Nucera il quale, per la sua prima esperienza in terra sarda, avrà al suo fianco una navigatrice del calibro di Umberta Gibellini, a lungo copilota di Paola De Martini; dopo il convincente esito del Vallate Aretine dove ha corso una gara priva di sbavature nonostante le numerose insidie, il giovane pilota prosegue il cammino nel Tricolore con un occhio alla classifica “under 40”.

Sarà la 911 in versione SC/RS affidata a Riccardo De Bellis, la vettura con la quale puntare al podio di 3° Raggruppamento; per l’esperto pilota lucchese, affiancato da Christian Soriani, c’è anche la necessità di rimediare al passo falso del mese scorso e riprendere la corsa verso il titolo, obiettivo primario della stagione 2023.

A completare il quartetto che seguirà tutto il Campionato Italiano, tocca alla Subaru Legacy 4×4 Gruppo A sulla quale saliranno nuovamente Maurizio Rossi e Giorgio Genovese, anch’essi con l’imperativo di impostare la gara alla quale partecipano per la prima volta, puntando ad un risultato utile a rimettersi in gioco nel CIRAS dopo la sfortunata gara di apertura.

Due le tappe da affrontare con otto prove speciali per 110 chilometri cronometrati; la prima scatterà da Porto Cervo alle 13 di sabato 15 prossimo e la seconda l’indomani alle 8.30 con l’arrivo previsto alle 15.30(FOTO ACI SPORT).

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale