La Nuova Provincia > Sport > Balletti, chiusura di un 2020 molto positivo
Sport Asti -

Balletti, chiusura di un 2020 molto positivo

La factory della Valle Belbo ha concluso una stagione complessa ma comunque ricca di soddisfazioni sportive

Chiusura d’annata 2020 nel segno di una conviviale per la Balletti Motorsport. Ampiamente rivista a causa del diffondersi della pandemia, la stagione sportiva ha potuto prendere il via solo nel mese di luglio e nonostante la ridotta partecipazione ai rally, salite e gare in pista, le soddisfazioni non sono mancate; iniziando con le gare su strada che nel mese di settembre hanno celebrato la bella “doppietta” di vittorie Porsche 911 al Rally San Martino Historique con Paolo e Giulio Nodari e al Rallye Elba da parte di Alberto Salvini e Davide Tagliaferri autori di un notevole bis del successo del 2019, risultato quest’ultimo che ha messo le ali per volare verso la conquista del terzo Campionato Italiano, arrivata al Costa Smeralda di ottobre,corso assieme a Patrizio Salerno il quale aveva ritrovato il suo storico pilota al Vallate Aretine di fine luglio, concluso al terzo posto assoluto e primo di 2° Raggruppamento. Un’altra bella performance si è poi registrata al Rally Legend grazie a Loris Baldacci ed Emzo Zafferani, terzi assoluti tra le “storiche” con la Porsche 911 RSR e al quinto di Sergio Galletti e Mirco Gabrielli con la SC/RS.

Buoni anche i riscontri dalle cronoscalate grazie alle prestazioni di Matteo Adragna con la Porsche 911 RSR che chiude secondo in Campionato alle spalle di Giuliano Palmieri il quale per la gara decisiva ad Erice, si è affidato alla sua 911 RSR curata dalla Balletti Motorsport preferendola alla De Tomaso Pantera. Quella conclusa doveva essere una stagione intensa nel settore delle salite e nonostante le poche gare a calendario sono riuscite a debuttare, e destare un notevole interesse, le nuove Porsche 911 Gr. 5 “Silhouette” di Sergio Galletti e Andrea Baroni, entrambe all’esordio alla Bologna – Raticosa. In evidenza, si è messa anche la BMW M3 di Massimo Perotto, oltre alla terza Porsche 911 RSR Di Umberto Pizzato.

Infine, dopo oltre un anno d’assenza, la Balletti Motorsport è tornata anche negli autodromi seppure solo in due manifestazioni; a darne l’occasione è stata l’assistenza alla nuova Porsche 911 RSR che Giulio Cabianca e Maurizio Fratti hanno portato in gara a Vallelunga e a Magione.

In attesa di ripartire con la stagione 2021, per la quale sono in fase di pianificazione diversi programmi sportivi, si chiude un 2020 positivo.