IMG-20230116-WA0000 (2)
Sport
Tamburello indoor

Bis sfumato per il Cinaglio, lo scudetto va al Segno Uno

Piazza d’onore a Folgaria per i ragazzi astigiani
Non è riuscita al Cinaglio l’impresa di bissare il trionfo dell’anno passato negli italiani indoor di tamburello, andati in scena lo scorso fine settimana a Folgaria (Trento). La formazione astigiana, scudettata nel 2022, ha dovuto passare il testimone ai trentini del Segno Uno in virtù dell’esito dello scontro diretto.

La prima fase dell’evento vedeva i ragazzi astigiani superare il team Roma per 13 a 6, guadagnando l’accesso al girone dei vincenti insieme al Marco e al Segno Uno, squadre vittoriose rispettivamente su Castellaro (13 a 9) e Segno Due (13 a 11). Nella fase decisiva della manifestazione risultava decisivo per l’assegnazione del titolo tricolore il confronto Cinaglio-Segno Uno, che vedeva i trentini imporsi per 13 a 8. I ragazzi di Ceron partivano bene, vantaggio di 2 a 1, venivano agganciati a quota 3 e quindi superati dai rivali: 4 a 5 il parziale.

Nel successivo trampolino Tonon, Umberto e Federico Pastrone non conquistavano però punti ed il Segno si portava sull’8 a 4 a proprio favore gestendo poi il vantaggio nelle battute conclusive del match. L’esito dei campionati italiani indoor ha spianato la strada alla partecipazione alla Coppa Italia (data da definire) per Segno Uno, Cinaglio, Marco e Segno Due, mentre saranno il Segno ed il Cinaglio a prendere parte alla Coppa Europa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale