La Nuova Provincia > Sport > Calcio giovanile: turno infrasettimanale
Sport Asti -

Calcio giovanile: turno infrasettimanale

Turno infrasettimanale, ieri, per i campionati giovanili riservati alle categorie “Allievi ‘96”, “Allievi ‘97” e “Giovanissimi ‘98”. Goleada biancorossa nella sfida esterna con il

Turno infrasettimanale, ieri, per i campionati giovanili riservati alle categorie “Allievi ‘96”, “Allievi ‘97” e “Giovanissimi ‘98”. Goleada biancorossa nella sfida esterna con il San Paolo Solbrito tra i ‘96. I ragazzi dell’Asti allenati da Luigi Tona si sono imposti per 14-0 andando in gol con Jovanov (doppietta), Mondo, Sisca (tripletta), Galuppo, Schellino, Fasolis (su rigore), Elettrico, Soave, Gulino, Caso (su rigore) e Rahali. In netta evidenza anche l’undici delle Colline Alfieri Don Bosco, vittorioso (9-0) sul campo del Bistagno grazie alle doppiette di Xhaferri, Corpettini e Costa, alle reti di Pulina e Rovelli e al rigore trasformato da Loria. Ha vinto in trasferta pure il Canelli (1-0 a spese del Felizzanolimpia; gol realizzato da Anakiev al termine di un’azione personale in profondità), mentre il Castell’Alfero ha avuto ragione in casa de La Sorgente con il risultato di 3-2. Per i locali hanno segnato Gargioni, Banghar e Ferraro su punizione.  
La squadra delle Colline Alfieri Don Bosco ‘97 è stata sconfitta sorprendentemente (0-5) dalla Poirinese in campo esterno. Giovanissimi ’98: nessuna sorpresa in vetta quindi tutto rimandato alla partitissima di domenica per eleggere la prima della classe. Catizzone, Vaqari e un’autorete del portiere hanno disegnato il 3-0 dell’Asti contro il Neive; la capolista Colline Alfieri ha risposto da par suo rifilando una cinquina ai “cugini” della Sandamianese. Alle spalle della coppia già qualificata, il Canelli ha battuto e scavalcato la Voluntas.
Il big-match di giornata gli Allievi ’96 del San Domenico Savio Rocchetta Tanaro hanno conquistato l’intera posta (2-0) nel match esterno con la Nuova SCO. Le reti, una per tempo, sono state messe a segno entrambe da Forciniti. Da segnalare, nella ripresa, un rigore di Kezire (San Domenico) parato da D’Urso.

Articolo precedente
Articolo precedente