raviola
Sport
Pallapugno

Cortemilia inattaccabile, Araldica Castagnole sconfitta a Santo Stefano

Cuneo e Augusto Manzo in seconda posizione, staccate di tre lunghezze dalla vetta
A metà del girone di ritorno della massima serie di pallapugno situazione quanto mai fluida nelle posizioni di immediato rincalzo alla vetta della “generale”, saldamente occupata dal Cortemilia. Due squadre occupano la seconda posizione a quota 9, mentre l’Araldica Castagnole è quarta ad una lunghezza. Gatto e compagni sono usciti sconfitti dal match di Santo Stefano Belbo, mentre l’Imperiese di Raviola (foto)ha espugnato Cuneo (Daziano).

Forfait per infortunio di Dutto e partita vinta a tavolino dalla Virtus Langhe. Ancora uno stop per  l’Albeisa, superata al “Mermet” dalla Canalese: si affievoliscono le speranze di una clamorosa rimonta per Campagno e soci. Il programma è stato completato dal confronto di Cortemilia, dove era attesa la visita la Merlese,  Torino resisteva nella fasi iniziali, poi alla distanza Max Vacchetto faceva valere la sua superiorità tecnica.

SERIE A (Quarta di ritorno): Augusto Manzo-Araldica Castagnole 9-5; Virtus Langhe-Bormidese 9-0; Cuneo-Imperiese 5-9; Albeisa-Canalese 6-9; Cortemilia-Merlese 9-5.
Classifica: Cortemilia punti 12; Imperiese e Augusto Manzo 9; Araldica Castagnole Lanze 8; Canalese 7; Cuneo e Virtus Langhe 6; Bormidese 4; Merlese e Albeisa 2.
Quinta di ritorno – Venerdì 17 giugno, ore 20,30; Bormidese-Araldica Castagnole Lanze.
Sabato 18 giugno, ore 20,30: Imperiese-Albeisa; Canalese-Cortemilia; Merlese-Augusto Manzo.
Lunedì 20 giugno, ore 20,30: Virtus Langhe-Cuneo.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo