La Nuova Provincia > Sport > Elisa Stefani conclude ottantesima la mezza maratona mondiale
Sport Asti -

Elisa Stefani conclude ottantesima la mezza maratona mondiale

Meritato esordio in azzurro in terra polacca per la portacolori Brancaleone

Elisa Stefani conclude ottantesima la mezza maratona mondiale

La favorita Peres Jepchirchir ha vinto i Mondiali di mezza maratona a Gdynia (Polonia) e ha anche realizzato il nuovo record del mondo di specialità (in gara esclusivamente femminile). La keniana si è imposta col tempo di 1h05:16, migliorando di 18 secondi quanto lei stessa aveva fatto lo scorso 5 settembre a Praga. In gara anche l’orgoglio della Brancaleone Asti Elisa Stefani, al meritato esordio azzurro in terra polacca, che chiude ottantesima. Sul circuito ricavato sulle rive del Mar Baltico (5.440 metri da ripetere tre volte, poi un tratto finale che spingeva verso la spiaggia), sono state subito le keniane Jepchirchir e Joyciline Jepkosgei a imporre il ritmo e a metà gara vanno in fuga in sette su ritmi elevatissimi. Il drappello delle migliori procede a ritmi sostenuti ma dopo 54 minuti, quando ci si stava involando verso il ventesimo chilometro, succede l’episodio che non ti aspetti: Jepkosgei e l’etiope Ababel Yeshaneh finiscono a terra. Vanno allora via in tre, Jepchirchir batte in volata le due avversarie dirette ed entra nella storia. Le italiane: Giovanna Epis 36ma (1h11:14, personale), Valeria Straneo 40ma (1h11:39), Maria Chiara Cascavilla (1h13:01, personale), Federica Sugamiele 68ma (1h13:38), la nostra Elisa Stefani 80ma (1h15:16).

Articolo precedente
Articolo precedente