Festa salvezza per la SandamianeseMa è polemica sull'arbitraggio
Sport

Festa salvezza per la Sandamianese
Ma è polemica sull'arbitraggio

Va alla Sandamianese Asti il terzo derby stagionale con la Buttiglierese. Il derby più importante perché mette in palio la permanenza in Prima Categoria. Le “ostilità” vengono aperte al 3’

Va alla Sandamianese Asti il terzo derby stagionale con la Buttiglierese. Il derby più importante perché mette in palio la permanenza in Prima Categoria. Le “ostilità” vengono aperte al 3’ con la traversa di Porta su calcio di punizione. Poco dopo, brividi per i rossoblù perché Favarin rischia oltre il lecito su un pallone abbastanza facile. Al 10’ la Sandamianese sblocca il risultato grazie al tandem Tica-Porta: punizione del primo, traversa e “tap-in” vincente del numero nove rossoblù che così raggiunge quota 12 gol. I padroni di casa insistono e guadagnano un paio di punizioni dal limite. Poi la Buttiglierese al 19’ obbliga Favarin alla respinta su Valetto. E’ il preludio alla rete dell’1-1: la realizza Gorino che si “beve” due difensori e infila Favarin.

La Sandamianese reagisce riportandosi nuovamente in vantaggio dopo due soli minuti grazie a Quaglia, su assist aereo di Mortara. Nel finale di tempo la Buttiglierese è più intraprendente. L’occasione migliore, al 42’, è sui piedi di Rizzo: Favarin devia in corner. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per il tentativo di Graziano, di poco alto sulla traversa. La ripresa è meno interessante. Le azioni da segnalare sono davvero poche. Al 55’ spunto di Graziano, che vince anche un rimpallo ma non supera Colosi. Al 77’ punizione dal limite di Porta, la palla esce di poco. All’88’ Porta serve Rasero il cui diagonale si spegne a lato di un niente. Si arriva al 93’ quando la Buttiglierese trova la rete del 2-2 con Rizzo.

Ma il gol non viene convalidato perché il gioco era stato fermato un attimo prima che la palla entrasse in rete. Inutili le proteste della Buttiglierese (Azzinnaro viene anche espulso), la partita finisce 2-1.
Infuocato il dopopartita con i dirigenti della Buttiglierese che accusano apertamente l’arbitro di aver “favorito” la Sandamianese. Il presidente Renato Gramaglia si dice «disgustato dalla gestione arbitrale, poco serena». «Il gol annullato era regolare – afferma Gramaglia – perché Rizzo non era in fuorigioco». Grande festa, ovviamente, in casa Sandamianese con il vicepresidente Gioachino Fama che fa i complimenti ai giocatori e a tutto lo staff tecnico. La salvezza è pertanto «La giusta ricompensa ai nostri sacrifici».

Antonella Laurenti

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo