Galletti, a Chieri serve fare risultato
Sport

Galletti, a Chieri serve fare risultato

Si prospetta un fine settimana caldo in casa biancorossa: crocevia fondamentale nella stagione dell'Asti Calcio, che domenica affronta in trasferta alle 14,30 il Chieri di Zichella, avversario a

Si prospetta un fine settimana caldo in casa biancorossa: crocevia fondamentale nella stagione dell'Asti Calcio, che domenica affronta in trasferta alle 14,30 il Chieri di Zichella, avversario a dir poco ostico. Dopo due sconfitte consecutive, rimediate con RapalloBogliasco e Albese, la posizione di mister Nicola Ascoli non pare più solida: «In questo periodo siamo tutti concentrati a dare il massimo per questa maglia. Dopo la sconfitta dello scorso weekend, accompagnata da una prestazione al di sotto delle aspettative, sono convinto che contro il Chieri arriveranno risultato e prestazione sul campo, che allontaneranno ogni tipo di ombra», dichiara l'amministratore delegato dell'Asti Lillo Di Franco.

Il Chieri ha un allenatore abile come Zichella, che punta solitamente sul 4-2-3-1, giovani di qualità, un portiere-garanzia come Tunno, ex Cuneo, e attaccanti di razza, come Manuel Sinato e Montante: dal canto loro, i biancorossi recupereranno Ciolli, reduce dal turno di squalifica, Audino e probabilmente Rolando, elementi fondamentali assenti nello sfortunato derby del tartufo contro l'Albese. Mancherà all'appello l'atteso ex, Giuseppe Ingari, ancora in fase di recupero dopo l'infortunio. La novità saliente della settimana è l'ingresso in società di Giorgio Danna, ex direttore sportivo di Alessandria e Casale: «Danna svolgerà il ruolo di consulente, è un innesto che conferma la voglia di crescere a livello dirigenziale e sportivo che tutti noi abbiamo, con il supporto di persone competenti come Giorgio», aggiunge Di Franco.

Per quel che concerne il settore giovanile, invece, ha rassegnato recentemente le dimissioni il responsabile Ivan Mercurio: «Sino al termine della stagione il presidente Porazza, il vice presidente esecutivo Gherlone ed io seguiremo il reparto under, sono confermati Dadone, Ghidella e Giovinazzo, responsabili delle varie categorie. Questi mesi saranno l'occasione per valutare serenamente la situazione e poi, a bocce ferme, operare le scelte migliori in merito alla decisione sul nuovo responsabile. L'Asti resta nell'ottica di garantire il giusto progresso e la giusta ambizione ai nostri giovani», conclude Di Franco.

Recupero
(gi.tr.) – Mercoledì pomeriggio il RapalloBogliasco ha espugnato il terreno della Pro Dronero col punteggio di 2-1. In vantaggio con Cargiolli su rigore e raggiunti nel primo tempo da un penalty di Garavelli, i liguri hanno conquistato l'intera posta nei minuti di recupero della ripresa grazie a una rete del bomber França.

Davide Chicarella

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo